Un altro pezzo di Happy Days se ne va: è morto a 70 anni l’attore irlandese Gavan O’Herlihy, famoso come il Chuck Cunningham (secondo da sinistra nella foto) del telefilm. Era entrato nel cast di Happy Days nel ’73 come il fratello maggiore di Richie (Ron Howard) e Joanie (Erin Moran). Dopo la prima serie, però, gli sceneggiatori decisero di eliminare il suo personaggio facendolo sparire dalla scena senza una vera spiegazione, dando origine a quella che nel mondo della serialità viene chiamata proprio la “Sindrome di Chuck Cunningham“. O’Herlihy ha poi recitato in molti telefilm anni ‘70 e ‘80 come La donna bionica, L’uomo da sei milioni di dollari, Pepper Anderson agente speciale, poi nel ’90 I racconti della cripta e nel 2009 L’ispettore Barnaby. Ha lavorato anche nel cinema, in ruoli secondari: tra i film Un matrimonio di Altman (1978) e Willow, diretto proprio da Ron Howard, nel 1988.