14 apr 2022

Acquisti online: ecco come le recensioni li influenzano

Sono le recensioni migliori, e non la valutazione media di un prodotto, a influenzare maggiormente gli acquisti su internet

Acquisti online
Acquisti online

Dopo aver individuato online un prodotto che ci interessa, come facciamo a scegliere tra le tante proposte che si possono trovare sugli e-commerce? Una ricerca scientifica dell’University of South Florida, recentemente pubblicata sulla rivista Wiley Online Library, spiega che a far propendere gli utenti per un prodotto rispetto ad un altro sono soprattutto le recensioni migliori, con un testo a fianco e dettagli interessanti sui prodotti.

Leggiamo prima le recensioni migliori

Lo studio scientifico è partito dalla convinzione che i consumatori scelgano più spesso i prodotti più votati nelle recensioni rispetto agli altri. La differenza tra una valutazione media a 4 stelle e una valutazione media di 4,5 stelle potrebbe svolgere un ruolo enorme quando gli acquirenti decidono di premere il pulsante "Aggiungi al carrello".
I ricercatori americani hanno condotto il loro studio con tre diversi esperimenti. Il primo test ha analizzato i dati giornalieri sugli acquisti di 538 e-commerce in tutto il mondo per due mesi. Negli altri due esperimenti è stato chiesto agli utenti coinvolti di scegliere tra due fotocamere digitali le cui "stelle" dalle valutazioni medie e le recensioni migliori non avevano risultati simili. Si trattava, infatti, di articoli che avevano quotazioni medie molto alte ma recensioni poco dettagliate in un caso e l’esatto opposto nell’altro.
L’analisi dei risultati ha permesso agli scienziati di asserire come “le recensioni migliori sono quelle che influenzano maggiormente le decisioni finali di acquisto di un cliente quando confrontano i prodotti”. Non la scoperta del secolo, verrebbe da dire, ma in realtà c’è qualcosa di interessante: conta più la qualità delle recensioni, che la quantità.

Poche recensioni per ribaltare il nostro parere

"Quello che abbiamo scoperto – si legge nel paper – è che quando si leggono le recensioni, ne bastano poche per ribaltare l'impatto delle valutazioni medie. È il testo delle migliori recensioni che fa la differenza sugli acquisti negli e-commerce”. Sono proprio le parole utilizzate per valutare un prodotto a convincere gli utenti su un acquisto: “senza testo, le persone non sono influenzate”.
I ricercatori hanno poi spiegato che questo non vuol dire che le valutazioni medie non contino: se un prodotto ha una valutazione medio-bassa, i consumatori difficilmente prenderanno in considerazione quell’articolo e, quasi sicuramente, non ne leggeranno neanche le recensioni.

Cosa conta davvero per vendere un prodotto online

Le conclusioni della ricerca americana si concentrano su ciò che dovrebbero fare le aziende per vendere meglio online. “I nostri risultati suggeriscono che finché la valutazione di un prodotto è medio-buona, ciò che conta davvero sono le recensioni scritte in modo chiaro e con dettagli degli articoli".
I rivenditori, inoltre, dovrebbero rispondere a qualsiasi recensione negativa, perché sono quelle le recensioni più lette dei consumatori. La risposta dovrebbe essere esaustiva e chiarire in che modo è stato risolto il problema, per spingerli a rivalutare il prodotto.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?