Tre immagini di Margot in sala di posa
Tre immagini di Margot in sala di posa

Pesaro, 29 gennaio 2015 - Più conosciuta in giro per il mondo che all’ombra della Palla di Pomodoro. Margot Ovani, 28 anni, super modella pesarese che da lunedì si sfiderà a colpi di televoto con Cristina Buccino per diventare la 13ª naufraga dell’Isola del Famosi, negli ultimi 10 anni è stata una delle bellezze top più ricercate, in Europa, dalle griffe internazionali.

Smentita (per ora) la notizia apparsa ieri su diversi canali social e web, che la indicava subito come concorrente effettiva al posto della “dimissionaria” Catherine Spaak.

Margot, a meno di colpi di scena, nella nuova prima puntata bis del reality di Mediaset (la prima, come noto, è stata chiusa in anticipo per colpa della tempesta tropicale che ha imperversato sull’Honduras lunedì scorso), dovrà sperare nel calore degli italiani. Anche se risulta più nota e conosciuta,tra le luci di Milano e Parigi piuttosto che a Pesaro da dove è partita ad appena 18 anni.

Un parametro, per capire: la sua compagna di sfilate, per anni, è stata l’ex compagna di Cristiano Ronaldo, Irina Shayk.

Le amiche? Tutte notevoli: da Melissa Satta, Cecilia Capriotti, Carla Velli, Samantha DeGrenet...

Da Parigi, dove è arrivata (o tornata, visto che suo padre Edo è pesarese ma sua madre è francese) una volta finito il Liceo Scientifico Marconi, ha poi cominciato a girare l’Europa lavorando moltissimo in Germania e finendo su magazine come Marie Clair, Glamour e Amica.

L’esordio è avvenuto in Francia con un mostro sacro: John Galliano per Dior. Poi, Gianpaolo Sgura, fashion photographer, l’ha scelta per la sfilata della Prima Linea di Roberto Cavalli.

In passerella ha lavorato per Dsquared, Emilio Pucci, Dolce e Gabbana ed Elisabetta Franchi. Oggi, dopo essersi affidata alla potentissima Paola Benegas, ex manager di Belen, tenterà anche la conquista della Tv. «Io amo il mio lavoro... – ha scritto ieri sul suo profilo instagram – ringrazio ogni singolo giorno per ciò che mi è stato dato». Come darle torto?