Yannick Agnel
Yannick Agnel

Parigi, 9 dicembre 2021 - L'ex campione di nuoto francese Yannick Agnel è stato arrestato per presunti abusi su un minore. Il 29enne olimpionico di Londra 2012, dove vinse due ori, è coinvolto nell'ambito di un'inchiesta per "violenze e abusi sessuali su un minore di 15 anni", hanno fatto sapere le forze dell'ordine francesi.

Edwige Roux-Morizot, procuratore della Repubblica di Mulhouse, ha confermato che Agnel è stato "fermato a Parigi e portato in stato di arresto", nella cittadina nell'Est del Paese.

La denuncia contro il nuotatore è stata fatta quest'estate da un ragazzo. I fatti riguardano il 2016, quando la vittima aveva 15 anni. Il giovane si allenava con Agnel dal 2014, ha scritto l'Equipe, e gli abusi sarebbero avvenuti l'ultimo anno, il 2016. Lo stesso anno in cui Agnel venne cacciato al club del quale faceva parte, e decise di ritirarsi. 

Dopo il ritiro dall'agonismo il 29enne si era dedicato agli eSports e lavorava anche come commentatore tecnico di nuoto per alcune emittenti. In questo ruolo aveva seguito anche le gare dei Giochi di Tokyo.