Wauwatosa (Wisconsin, 21 novembre 2020 - Ancora armi che crepitano negli Stati Uniti, ancora una sparatoria, ancora feriti. Stavolta è accaduto a Wauwatosa, una città del Wisconsin. E il bilancio è pesante: sette adulti e un adolescente feriti e un uomo in fuga. La sparatoria è avvenuta nel primo pomeriggio (ora locale) in un centro commerciale a Wauwatosa, in Wisconsin, a una decina di chilometri da Milwaukee. Non risultano morti. Intorno alle 15, vicino all'ingresso dei grandi magazzini Macy's, un uomo ha cominciato a sparare a caso sulle persone, lasciando a terra diversi feriti.

"Ho sentito i colpi e ho visto la gente correre e urlare - ha raccontato alla Cbs locale una testimone, Rosa de los Reyes - ho pensato soltanto ad  allontanarmi il più in fretta possibile. E' stato spaventoso". Una dipendente di Macy's ha raccontato di aver sentito almeno una dozzina di colpi.

La polizia ha descritto lo sparatore come un bianco di età compresa tra i 20 e i 30 anni. L'area del centro commerciale è tutt'ora chiusa. Decine di auto della polizia presidiano la zona. Circa ottanta agenti sono impegnati nella caccia all'attentatore. Secondo Dennis McBride, il sindaco della localita', un sobborgo a una decina di chilometri da Milwaukee, nessuna delle vittime "ha lesioni che ne mettono in pericolo la vita".

Testimoni hanno descritto chi ha sparato come un maschio bianco tra i 20 ei 30 anni: gli investigatori sono al lavoro per rintracciarlo o almeno risalire alla sua identità.