Mercoledì 17 Luglio 2024

Kiev attacca Sebastopoli con missile Atacms: 5 morti, tra cui tre bimbi. Mosca: “Usa responsabili”

Si contano oltre 100 feriti. Zelensky: Kharkiv ancora sotto attacco delle bombe russe. Si è dimesso il dirigente dell'intelligence russa Serghei Beseda. Mosca pronta all’offensiva estiva

Roma, 23 giugno 2024 – Un missile Atacms di Kiev si è abbattuto oggi su Sebastopoli. Il bilancio è di cinque civili morti, di cui tre bambini, e oltre cento feriti. Molte delle vittime stavano trascorrendo la domenica sulla spiaggia di Uchkuyevka, a nord della città della Crimea, dove sono precipitati alcuni frammenti. Mosca ha attribuito la responsabilità dell’attacco mortale agli Usa poiché gli Atacms fanno parte delle armi inviate all’Ucraina. "Tutte le specifiche di volo per l'uso degli Atacms sono inserite dagli specialisti Usa sulla base dei propri dati di ricognizione satellitare. Per questo motivo la responsabilità dell'attacco missilistico deliberato contro i civili a Sebastopoli ricade innanzitutto su Washington che ha fornito queste armi all'Ucraina, e sul regime di Kiev, dal cui territorio è stato effettuato l'attacco", afferma il ministero russo, scrivono Interfax e Tass, aggiungendo che “tali azioni non resteranno impunite".

UKRAINE RUSSIA CONFLICT
UKRAINE RUSSIA CONFLICT

Live  

18:46
Attacchi terroristici a chiese e sinagoga nella repubblica russa del Daghestan

Anche un prete, oltre a diversi agenti, è rimasto ucciso in diversi attacchi a chiese e sinagoghe nella repubblica russa del Daghestan. Uomini armati hanno ucciso almeno sei agenti di polizia e un sacerdote durante quelli che sembrano essere attacchi coordinati contro una sinagoga, una chiesa ortodossa e un posto di polizia nella repubblica russa del 
Daghestan. Dodici persone sono rimaste ferite, gli attacchi sono avvenuti oggi nelle città di Derbent e Makhachkala. Ne dà notizia il sito del nettwork satellitare al Jazeera.  Sia la sinagoga che la chiesa si trovano a Derbent, che ospita un'antica comunità ebraica nella regione prevalentemente musulmana del Caucaso settentrionale. L'attacco alla postazione di polizia è avvenuto a Makhachkala, la capitale del  Daghestan, a circa 125 chilometri (75 miglia di distanza). In seguito all'attacco è stata data alle fiamme la sinagoga di Derbent.  Due degli aggressori sono stati uccisi a colpi di arma da fuoco, secondo le agenzie di stampa russe che citano il ministero degli Interni del Paese.

Approfondisci:

Daghestan, terroristi attaccano chiese e sinagoghe: morti e feriti. Ucciso anche un prete

Daghestan, terroristi attaccano chiese e sinagoghe: morti e feriti. Ucciso anche un prete
15:55
Il governatore di Sebastopoli: "Domani lutto cittadino"

Il governatore di Sepastopoli, Mikhail Razvozzhayev, ha proclamato un giorno di lutto per domani per le vittime dell'attacco ucraino. Secondo il ministero della Difesa russo, Kiev ha lanciato un 'attacco
terroristico' alle infrastrutture civili di Sebastopoli con l'uso di missili tattici Atacms che trasportavano munizioni a grappolo. Quattro missili sono stati abbattuti dai sistemi di difesa aerea russi, mentre un altro è esploso sopra la città. "Il presidente Valdimir Putin è in contatto con l'amministrazione e il servizio sanitario", fa sapere intanto il suo portavoce, Dmitry Peskov, citato dall'agenzia Tass..

14:29
Zelensky: Kharkiv ancora sotto l'attacco russo

"Kharkiv è di nuovo sotto l'attacco delle bombe russe", scrive il presidente ucraino Volodymyr Zelensky su Telegram e su X. "Ho ricevuto tutti i rapporti. Finora si sa di un morto, ci sono feriti. Tutti i servizi necessari sul territorio, aiutando le persone. Grazie a tutti i soggetti coinvolti". "Una parte di Kharkiv è ora senza elettricità, la metropolitana si è fermata. Ripristineremo sicuramente tutto e lo riporteremo alla normalità. Massimo lavoro per privare i russi dell'opportunità di terrorizzare le nostre città. Moderna difesa aerea per l'Ucraina, forte aviazione da combattimento, armi a lungo raggio e sufficiente determinazione dei partner: questo è ciò che sarà sicuramente in grado di fermare i terroristi russi".

14:24
Mosca: Usa responsabili dell'attacco in Crimea 

Il ministero della Difesa russo ha attribuito a Washington la responsabilità dell'attacco mortale a Sebastopoli con l'uso di missili Atacms. "Tutte le specifiche di volo per l'uso degli Atacms sono inserite dagli specialisti Usa sulla base dei propri dati di ricognizione satellitare. Per questo motivo la responsabilità dell'attacco missilistico deliberato contro i civili a Sebastopoli ricade innanzitutto su Washington che ha fornito queste armi all'Ucraina, e sul regime di Kiev, dal cui territorio è stato effettuato l'attacco", afferma il ministero, scrivono Interfax e Tass, aggiungendo che tali azioni "non resteranno impunite".

13:15
Missile di Kiev colpisce Sebastopoli: 3 morti e circa 100 feriti

Un missile Atacms lanciato dall'Ucraina, l'unico di cinque non intercettato, ha colpito Sebastopoli, provocando la morte di tre civili, fra cui due bambini, e oltre 120 feriti, ha denunciato il governatore della città annessa alla Russia nel 2014, Mikhail Razvozhayev su Telegram. Gli Atacms sono di fabbricazione americana. "Un missile deviato dalla sua traiettoria dalla difesa aerea è esploso sulla città", ha denunciato il ministero della Difesa a Mosca. Molte delle vittime erano bagnanti sulla spiaggia di Uchkuyevka, a nord di Sebastopoli, dove sono precipitati frammenti del missile.

10:48
Raid di Shahed-136 ucraini nella regione di Krasnodar: distrutta base di droni

Una base di droni nella regione di Krasnodar è stata distrutta da un raid di droni Shahed-136 di Kiev. Ne dà notizia su Telegram la marina ucraina che ha collaborato con l'intelligence dell'Sbu. Le immagini satellitari hanno confermato la distruzione di una base di addestramento, di magazzini e centri di controllo per i droni, L'attacco, in cui sono morti diversi militari, risale a giovedì scorso. 

 

10:34
Mosca: "Respinto attacco ucraino a Sebastopoli, in Crimea"

Il governatore della Crimea, Mikhail Razvozhaev, ha reso noto che le forze ruse hanno respinto un attacco a Sebastopoli, in Crimea. Nell'attacco  sono rimaste ferite 14 persone tra cui due bambini. "L'attacco missilistico è stato respinto. Secondo le prime informazioni, cinque bersagli aerei sono stati distrutti nel cielo sopra l'acqua, ma frammenti degli obiettivi abbattuti sono caduti nella zona costiera di Uchkuevka, 12 persone, tra cui due bambini, sono state ferite da schegge".

09:57
Trump: "Se sarò eletto metterò fine alla guerra in Ucraina"

Donald Trump è tornato a promettere di mettere fine al conflitto militare fra Russia e Ucraina prima ancora di mettere piede alla Casa Bianca, in caso di vittoria alle presidenziali del prossimo novembre. Il tycoon lo ha detto in un comizio tenuto a Filadelfia, impegnandosi ad evitare il rischio di una Terza Guerra Mondiale. 

Donald Trump a Filadelfia
Donald Trump a Filadelfia
09:57
Peskov: "Putin non andrà in vacanza quest'estate"

Dmitry Peskov, portavoce del Cremlino, ha fatto sapere che Vladimir Putin non ha in programma di andare in vacanza ma solo di concedersi qualche fine settimana di pausa. Come ogni dipendente pubblico ha diritto a prendere le ferie ma di solito continua a lavorare anche l'estate, ha spiegato Peskov.

Vladimir Putin
Vladimir Putin
09:00
Zelensky: "Determinati a eliminare i terroristi russi sul loro territorio"

"Nella sola giornata di oggi, i nostri guerrieri hanno già abbattuto due missili Kalibr russi. Ieri lo hanno fatto con 12 missili e 13 droni. E così via, ogni notte e ogni giorno. Il terrorismo russo non cala di ritmo e quindi noi dobbiamo incrementare la pressione, a tutti i costi e insieme ai nostri partner. Siamo abbastanza determinati da eliminare i terroristi sul loro territorio - ed è giusto - e abbiamo bisogno che i nostri partner siano altrettanto determinati. Possiamo fermare la Russia. Lo faremo, insieme a tutti coloro che nel mondo danno valore alla vita", così il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha ribadito la richiesta di poter colpire i russi sul loro territorio.

 

08:29
Isw: pressione nel Donbass e nel Donetsk prelude a offensiva di Mosca

L'aumento della pressione militare delle forze russe nel Donbass e soprattutto nel Donetsk sembra preludere a un'offensiva estiva da tempo prefigurata da Kiev, secondo un'analisi del think-tank Institute for the Study of War (Isw). Gli attacchi portati avanti nell'ultimo mese circa nella regione nord-orientale di Kharkiv, appaiono come un diversivo, per costringere l'Ucraina a disperdere le sue forze su più fronti, permettendo alle truppe di Mosca di avere maggiori chance di avanzata appunto nel Donetsk. La direzione prevalente è quella di Toretsk-Horlivka, a nord-ovest di Avdiivka, nel Donetsk.L'aumento della pressione militare delle forze russe nel Donbass e soprattutto nel Donetsk sembra preludere a un'offensiva estiva da tempo prefigurata da Kiev, secondo un'analisi del think-tank Institute for the Study of War (Isw). Gli attacchi portati avanti nell'ultimo mese circa nella regione nord-orientale di Kharkiv, appaiono come un diversivo, per costringere l'Ucraina a disperdere le sue forze su più fronti, permettendo alle truppe di Mosca di avere maggiori chance di avanzata appunto nel Donetsk. La direzione prevalente è quella di Toretsk-Horlivka, a nord-ovest di Avdiivka, nel Donetsk.

UKRAINE RUSSIA CONFLICT
UKRAINE RUSSIA CONFLICT
08:27
Dopo attacchi di ieri a infrastrutture energetiche Ucraina al buio 12 ore al giorno

Nuovi orari per i blackout nelle regioni più in difficoltà a causa degli attacchi russi alle infrastrutture energetiche: secondo le nuove indicazioni della società per la distribuzione dell'elettricità ucraina Ukrenergo le interruzioni di corrente vanno dalle 11 del mattino alle 23.

Kiev, blackout di oltre 4 ore, centrali molto danneggiate
Kiev, blackout di oltre 4 ore, centrali molto danneggiate
07:55
Reportage a Mosca: nostalgia di Prigozhin

Un reportage del Kyiv Post svela che i moscoviti hanno espresso rispetto e ammirazione per il capo della milizia di mercenari Wagner Yevgeny Prigozhin, morto morto in un misterioso incidente aereo due mesi dopo aver ordinato l'ammutinamento del 23-24 giugno 2023. Secondo il giornale ucraino è come se Prigozhin si fosse guadagnto il rispetto dei russi per aver lanciato la sfida più grande al presidente Putin.

Nostalgia di Prigozhin a Mosca
Nostalgia di Prigozhin a Mosca
07:55
Si dimette dirigente intelligence russa responsabile di informazioni sbagliate su Ucraina

Il dirigente dell'intelligence russa Serghei Beseda, ritenuto responsabile delle informazioni errate fornite al Cremlino sull'Ucraina alla vigilia dell'invasione del 2022, ha lasciato l'incarico. Secondo il portale russo 'Vazhnie Istorii' (Storie importanti'), il ruolo di capo del Quinto Servizio dell'Fsb - la struttura che raccoglie informazioni in Russia e nei paesi dell'ex Unione Sovietica - è stato ora affidato ad Aleksei Komkov, in precedenza vice capo del Servizio di controspionaggio. Beseda e i suoi collaboratori avrebbero hanno fornito al presidente Vladimir Putin false informazioni, secondo cui le regioni ucraine stavano presumibilmente aspettando la "liberazione" da Kiev e sarebbero "corse" nelle braccia della Russia non appena si fosse presentata l'occasione.