Sabato 20 Luglio 2024

Ucraina, la Russia sgancia per la prima volta la terribile bomba planante FAB 3000

La più potente delle cosiddette “bombe plananti” in produzione è stata usata contro il villaggio di Liptsy, nel nord dell'oblast di Kharkiv

Roma, 21 giugno 2024 - Dopo essere stata messa in grande produzione ora la bomba aerea FAB-3000, del peso di oltre 3 tonnellate, è stata per la prima volta sganciata dalla Russia in Ucraina.

Missili su Kiev. Forze ucraine attaccano posto di comando a Belgorod. Isw: Mosca pronta all’offensiva estiva

Le “bombe plananti”

Secondo l'agenzia Tass la più potente delle cosiddette "bombe plananti", le altre già usate sono le versioni da 500 a 1.500 chili di esplosivo, ha colpito il villaggio di Liptsy, nel nord dell'oblast di Kharkiv.

Le FAB 3000 in produzione in una fabbrica nella città russa di Nižnij Novgorod
Le FAB 3000 in produzione in una fabbrica nella città russa di Nižnij Novgorod

Il kit UMPK

Queste bombe, chiamate dagli anglosassoni "bombe idiote", sono ordigni di origine sovietica di devastante potenza, ma scarsa tecnologia a cui è stato applicato un kit UMPK per la guida e il volo in planata favorito da alettoni e sistemi di navigazione inerziale e satellitare. Poco precise, ma capaci di sorvolare le linee nemiche e colpire obiettivi più distanti, evitando rischi inutili ai cacciabombardieri russi sempre nel mirino dei sistemi di difesa di Patriot o Samp/T.

Devastanti contro le difese ucraine

L'insieme di bombe FAB-500, FAB-1.500 e ora FAB-3.000 (Ci sarebbero anche FAB 5000 e FAB 9000, ndr) ha dato un enorme vantaggio all'esercito russo contro le barriere difensive ucraine, ma per la loro imprecisione facendo anche strage di civili in città come Avdeevka e Kharkiv.

Prodotte in serie nello stabilimento di Nizhny Novgorod

A marzo 2024, quando era ormai chiara l'efficacia delle FAB 500 e FAB 1500 davanti ai risultati sul campo di battaglia e la relativa avanzata delle truppe russe, l'allora ministro della Difesa russo, Serghei Shoigu, fece visita allo stabilimento di Nizhny Novgorod, città della Russia europea centrale, capoluogo dell'omonima oblast' e del circondario federale del Volga. Il ministero, citato dall'agenzia Ria Novosti, spiegava l'importanza di queste bombe, molto economiche e pratiche, e della necessità del loro impiego per il successo dell'Operazione speciale, confermando l'incremento nella produzione decisa di FAB-500, del raddoppio delle Fab-1500, e dell'inizio, da metà febbraio, della produzione in serie della Fab-3000.