Venerdì 19 Luglio 2024

Ucraina, due balene beluga in fuga dalla guerra. Il rischioso trasferimento da Kharkiv a Valencia

Operazione complessa e pericolosa realizzata da specialisti in mammiferi marini dell'Oceanografic della città spagnola e degli acquari americano di Georgia Aquarium e SeaWorld

Roma, 22 giugno 2024 - Una complessa e pericolosa operazione è stata realizzata per salvare dalla guerra due esemplari di Beluga. Grazie agli specialisti in mammiferi marini dell'Oceanografic di Valencia e degli acquari americano di Georgia Aquarium e SeaWorld le due balene bianche sono state prelevate dal Delfinario Nemo di Kharkiv, a un chilometro dal fronte costantemente sotto il fuoco nemico e trasferite a Valencia, a oltre 4.000 km di distanza.

Carezze a uno dei due beluga durante in trasferimento
Carezze a uno dei due beluga durante in trasferimento

Plombir e Miranda

Plombir, un maschio di 15 anni, e Miranda, una femmina di 14 anni, sono giunti a destinazione la notte del 18 giugno nella città spagnola in condizioni di salute delicate e dopo un lungo e pericoloso viaggio dalla zona del conflitto. Il governatore della Generalitat Valenciana, Carlos Mozon: "Questo salvataggio, realizzato in una situazione di rischio estremo, rappresenta una sfida storica a livello mondiale in materia di protezione animale".

Sfuggiti a morte certa

Se Plombir e Miranda fossero rimasti al Delfinario Nemo probabilmente sarebbero rimasti vittime dei bombardamenti russi. La stessa struttura ucraina è stata molta attiva nell'assicurare la sicurezza dei suoi ospiti facendo evacuare, dall'inizio dell'invasione russa nel 2022, varie foche, leoni marini e delfini.