Donald Trump parla alla Cpac a Orlando (Ansa)
Donald Trump parla alla Cpac a Orlando (Ansa)

Orlando, 28 febbraio 2021 - Trump is back: "Hello Cpac, vi sono mancato?", con queste parole di Donald Trump ha iniziato il suo primo discorso da quando ha lasciato la Casa Bianca in occasione della convention annuale dei conservatori. E il tradizionale 'straw poll' (sondaggio informale) che chiude ogni anno i lavori dei conservatori americani (Cpac) gli ha assegnato una schiacciante vittoria: tra i possibili candidati repubblicani per le presidenziali del 2024, il 55% dei presenti ha espresso la sua preferenza per il tycoon, il cui gradimento è comunque al 97% (I risultati del sondaggio sono stati diffusi poco prima dell'inizio dell'intervento dell'ex presidente).

Accolto da uno standing ovation Donald Trump ha detto: "Continuerò a stare al vostro fianco", assicurando che "l'incredibile viaggio di successo iniziato 4 anni fa non è finito e saremo vittoriosi".

"Non faremo nuovi partiti. Loro continuano a dire che faremo un nuovo partito. Non faremo un nuovo partito. Abbiamo il partito repubblicano. Sarà unito e più forte che mai". Ma: "Potrei decidere di correre di nuovo per la presidenza nel 2024", ha detto Trump scatenando l'entusiasmo della platea del Cpac.

Poi ha attaccato il neo presidente democratico: "Joe Biden ha avuto il peggior primo mese di ogni presidente della storia". Ha definito il successore "contro le famiglie, contro i confini, contro l'energia, contro le donne e contro la scienza". E ha aggiunto: "Con Biden in un mese siamo passati da America First a America Last", ovvero da prima l'America all'America per ultima.

Trump ha anche rivendicato il successo della campagna di vaccinazione contro il coronavirus in America. "Joe Biden sta solo attuando il mio piano". I tre vaccini approvati "sono un miracolo della mia amministrazione", sottolinea Trump. L'operazione Warp Speed e gli investimenti miliardari nella ricerca e produzione di sieri contro il Covid sono merito suo.