Lunedì 17 Giugno 2024

Ohio, treno con sostanze chimiche brucia da giorni nello stesso posto di 'Rumore bianco'

Le comparse locali che parteciparono alle riprese del film "White Noise" stanno oggi vivendo nella realtà quanto recitato nella pellicola di Netflix

Incidente in Ohio, a Palestine treno deraglia e prende fuoco: pieno di sostanze chimiche

Incidente in Ohio, a Palestine treno deraglia e prende fuoco: pieno di sostanze chimiche

Roma, 15 febbraio 2023 - Un treno pieno di sostanze chimiche brucia da oltre una settimana a Palestine, in Ohio, esattamente come nel film "Rumore Bianco", il film tratto da un romanzo di Don De Lillo. E ancor più incredibile nello stesso posto in cui è stato girata la scena principale. La densa fume nera sta minacciando le abitazioni della cittadina, ma l'incidente non trova spazio sui quotidiani maggiori, tanto che i complottisti parlano già di autorità che tramano per insabbiare la minaccia tossica.

Un brutto sogno

Chi crede di essere finito in un brutto sogno è certamente Ben Ratner, racconta la Cnn. Lui e la sua famiglia si erano proposti nel 2021 per fare le comparse nel film "White Noise", che veniva girato nella loto 'noiosissima' Palestine, e poteva offrire loro denaro e una piacevole ventata di novità. Il 37enne nel film è seduto in auto, in coda, mentre cerca di allontanarsi dall'aria tossica scaturita dall'esplosione di un camion cisterna, travolto da un treno. Il regista all'epoca chiedeva alle comparse di sembrare "abbandonati e oppressi", come vittime di un disastro ambientale, come adesso. 

Dal film alla realtà 

E ora Ratner e sua moglie, Lindsay, i loro figli, Lilly, Izzy, Simon e Brodie si ritrovano a vivere la realtà di quanto avevano portato sullo schermo nel 2022 come finzione, partecipando alle riprese della pellicola basata su un romanzo di Don DeLillo. Un libro pubblicato nel 1985, e che fu ispirato a un fatto vero: il disastro chimico di Bhopal, in India, dove persero la vita quasi 4.000 persone. I Ratner nel film sono la famiglia Gladney, una coppia e i loro quattro figli in fuga dall'incidente tossico, e il loro ritorno a casa in cerca di una vita normale tra mille difficoltà. Poi la scorsa settimana la finzione è diventata realtà e i funzionari hanno ordinato loro di evacuare la casa: il giorno prima un treno del Norfolk Southern che trasportava 20 vagoni di materiali pericolosi era uscito dai binari e si era incendiato, minacciando di esplodere. "La prima metà del film è quasi esattamente quello che sta succedendo qui", ha detto Ratner mercoledì, quattro giorni dopo l'evacuazione. 

Il boato di notte

Il 3 febbraio Ratner stava guardando la partita di basket di sua figlia al liceo locale quando è avvenuto l'incidente. Il 37enne non ha sentito il boato a causa del rumore del gioco, ma quando lui e sua figlia sono usciti dall'edificio, si sono trovati davanti l'inferno. Corsi a casa hanno denunciato la scarsa informazione dull'accaduto da parte delle autorità: "Non eravamo sicuri di quale fosse esattamente il pericolo", intanto le sirene continuavano a suonare, come nel film.....