Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
25 giu 2022
25 giu 2022

Sammy B, il relitto più profondo del mondo individuato a 7mila metri nel Pacifico

Filmata vicino alle Filippine la nave da guerra Usa, affondata nel '44 in uno scontro con la marina giapponese

25 giu 2022

Manila, 25 giugno 2022 - Il relitto più profondo del mondo , adagiato a quasi 7mila metri negli abissi dell'oceano Pacifico, non lontano dalle Filippine. Una  nave da guerra americana affondata in una battaglia navale della seconda Guerra Mondiale  è stata avvistata e filmata. Il   relitto dell’incrociatore Uss Samuel B Roberts è stato scoperto adagiato a -6.895 metri dall’equipaggio di un batiscafo della società di esplorazioni texana Caladan Oceanic in una serie di immersioni durate otto giorni.

La storia del 'Sammy B'

Il 'Sammy B', come è stato ribattezzato, fu colpito e affondò il 25 ottobre del 1944 al largo dell’ isola di Samar , durante uno scontro con la marina giapponese . L’incrociatore fu una di quattro navi statunitensi affondate durante quella battaglia nel Pacifico.

La strage degli squali

Dei 224 membri dell’equipaggio, 89 sono morti . Quando il Sammy B colò a picco, i sopravvissuti rimasero a galla in mare per tre giorni , e diversi morirono attaccati dagli squali , prima di essere soccorsi e portati in salvo. Le immagini diffuse dall’equipe americana mostrano anche dei tubi lanciasiluri della nave e una torretta di cannoni. Delle altre quattro navi Usa affondate il 25 ottobre 1944, la Uss M. Vescovo fu individuata nel 2021 a 6.500 metri, che divenne il precedente record di profondità. Per fare un paragone, il Titanic fu localizzato a circa -4.000 metri nel nord dell’Atlantico.

Cacciatori di relitti

Mancano ancora all’appello la Uss Gambier Bay , che si pensa giaccia ad oltre 7.000 metri, e la Uss Hoel

Il Sammy B, relitto più profondo del mondo

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?