Jeff Bezos
Jeff Bezos

Roma, 7 giugno 2021 - “E' da quando avevo cinque anni che sognavo di viaggiare nello spazio. Il 20 luglio lo farò con mio fratello”: Jeff Bezos, fondatore e tutt'ora Ceo di Amazon, annuncia così con un video su Instagram che fra un mese e mezzo salirà a bordo del lanciatore suborbitale New Shepard, per partecipare al primo viaggio turistico della sua società Blue Origin. “Vedere la terra dallo spazio ti cambia, cambia il tuo rapporto con questo pianeta, con l’umanità. È una Terra”, sottolinea Bezos.

La scelta della data non è certo casuale: il 20 luglio è l'anniversario del primo allunaggio, quello dell'Apollo 11, con a bordo Neil Armstrong e Buzz Aldrin, nel 1969. Jeff Bezos aveva cinque anni, e non è difficile credere che l'evento sia rimasto ben impresso nella memoria del bambino che poi è diventato uno degli uomini più ricchi del mondo.

Il viaggio durerà 11 minuti e la navetta porterà sei persone a 100 km dalla superficie terrestre, la stessa quota raggiunta nel 2015 col volo della prima navicella Shepard. Il lancio avverrà dal Launch Site One, in Texas. A bordo ci sono sei posti. Uno di questi sarà occupato da Mark Bezos, fratello di Jeff: “Si tratta di una grande opportunità, fare questo viaggio con il mio migliore amico”, ha commentato Mark, sottolineando che l’invito del fratello era “inaspettato”.

Per uno dei altri posti sulla Blue Origin, la società ha chiuso il mese scorso il primo round di un'asta a cui sono arrivate più di 5.200 offerte da 136 Paesi. Il secondo round è in corso: resterà aperto fino al 10 giugno, e si chiuderà online dal vivo il 12: l'offerta più alta giunta finora è di 2,8 milioni di dollari.

Oltre a coronare il suo sogno di bambino, col lancio del 20 luglio Bezos batterà nella corsa a lanciare la prima navicella turistica spaziale altri due multimiliardari, il fondatore di Tesla Elon Musk e il fondatore di Virgin, Richard Branson, che hanno lo stesso obiettivo. Un sogno inseguito per oltre 20 anni: la Blue Origin è stata fondata nel 2000, per arrivare nel 2015 al lancio Shepard, la navicella che ha toccato i 100 chilometri di quota per rientrare poi con un atterraggio verticale vicino al sito di lancio.

C'è un passaggio importante che attende Jeff Bezos, che fra le varie proprietà ha anche il Washington Post: il 5 luglio, cioè 15 giorni prima del volo spaziale, lascerà ad Andy Jassy la carica di Ceo di Amazon, il sito di ecommerce più famoso del mondo, da lui fondato nel 1995. Amazon ha appena comprato la storica casa di produzione cinematografica Metro Goldwin Mayer.