Sabato 25 Maggio 2024

Putin: “Raid contro i siti energetici per smilitarizzare Kiev”. Zelenska: “Mosca fa combattere i ragazzi ucraini deportati”

Fsb: “A Mosca sventato attentato a centro religioso ebraico”. Missili ipersonici e droni russi hanno bombardato diverse regioni ucraine: molti civili uccisi. In fiamme le centrali termoelettriche, distrutta una vicino a Kiev. A Kharkiv 200mila famiglie senza elettricità. Zelensky all’Occidente: “C’è bisogno di missili antiaerei”

Roma, 11 aprile 2024 – Massiccio attacco aereo in tutta l'Ucraina, missili e droni hanno preso di mira le infrastrutture in diverse regioni del Paese. Molte le vittime tra i civili. Gli attacchi hanno danneggiato strutture energetiche nelle regioni di Kharkiv, Kiev, Zaporizhzhia, Mykolaiv e Leopoli. I droni hanno provocato un incendio in due centrali termoelettriche.

La centrale elettrica di Trypilska, nel distretto di Kiev, è stata completamente distrutta dagli attacchi.

Approfondisci:

Ucraina, 007 alleati: “Mosca punta al collasso di Kiev per poi installare un governo fantoccio”

Ucraina, 007 alleati: “Mosca punta al collasso di Kiev per poi installare un governo fantoccio”

A Kharkiv, 200mila famiglie sono rimaste senza elettricità, la metropolitana è fuori uso e viene usata come rifugio. “I servizi di emergenza sono al lavoro – ha detto il governatore Ruslan Kravchenko – e non sono state segnalate vittime”. 

Zelensky ha lanciato un nuovo appello all’Occidente: “Abbiamo bisogno di difesa aerea, non di lunghe discussioni”. Un giornalista del quotidiano tedesco Bild sul campo ha affermato che l’Ucraina ha finito i missili Patriot e Iris-T, usati come scudo antiaereo. L’accusa di Olena Zelenska al Tg2: “Putin fa combattere i bambini deportati”. 

Intanto in Russia i servizi di intelligence russi fanno sapere di aver sventato un attacco a un centro religioso ebraico a Mosca.

Se vuoi iscriverti al canale Whatsapp di Qn clicca qui

Segui la diretta qui sotto

Bombardate città e infrastrutture elettriche in Ucraina
Bombardate città e infrastrutture elettriche in Ucraina

Clicca qui se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn

20:09
Zelenska: "Mosca fa combattare i ragazzi ucraini deportati"

I bambini ucraini deportati in Russia "crescono, diventano adulti, possono anche essere chiamati alle armi e mandati a combattere in Ucraina, abbiamo già testimonianze in questo senso". Lo afferma la first lady ucraina Olena Zelenska in un'intervista al Tg2. "Sono più di 19mila bambini deportati in Russia, secondo le nostre fonti - dice la moglie del presidente Zelensky -. Secondo la parte russa sono molto di più. I dati sono discordanti. Sono cifre che vanno verificate. Ma stanno spostando i bambini sul territorio russo, gli cambiano i documenti e le generalità".

20:08
Putin: "Raid contro i siti energetici per smilitarizzare Kiev"

Il presidente russo Vladimir Putin ha affermato che i recenti bombardamenti contro la rete energetica ucraina, che hanno portato a gravi interruzioni di corrente, fanno seguito all'obiettivo del Cremlino di "smilitarizzazione" dell'Ucraina. "Partiamo dal presupposto che in questo modo avremo un'influenza sul complesso militare-industriale dell'Ucraina", ha affermato il presidente russo, precisando che questi bombardamenti sono anche una risposta agli attacchi ucraini contro le infrastrutture energetiche russe.

18:55
Fsb: "Sventato attacco a centro ebraico a Mosca"

L'Fsb russa ha riferito di aver sventato un attacco terroristico contro un'istituzione religiosa ebraica a Mosca. Lo riporta Ria Novosti. "Il Servizio federale di sicurezza della Federazione Russa ha represso le attività criminali di un cittadino originario di uno dei Paesi dell'Asia centrale, che intendeva commettere un attacco terroristico in un'istituzione religiosa ebraica a Mosca durante un raduno di massa di cittadini", si legge nel messaggio dell'Fsb.

18:54
Zelenska: "Putin fa combatetre i bambini deportati in Russia"

I bambini ucraini deportati in Russia "crescono, diventano adulti, possono anche essere chiamati alle armi e mandati a combattere in Ucraina, abbiamo già testimonianze in questo senso". Lo afferma la first lady 
ucraina Olena Zelenska in un'intervista al Tg2. "Sono più di 19mila bambini deportati in Russia, secondo le nostre fonti - dice la moglie del presidente Zelensky -. Secondo la parte russa sono molto di più. I dati sono discordanti. Sono cifre che vanno verificate. Ma stanno spostando i bambini sul territorio russo, gli cambiano i documenti e le generalità".

18:31
Giornalista Bild: "Ucraina ha finito missili Patriot"

Il giornalista della Bild Julian Röpke, che segue gli scontri in Ucraina, ha affermato su X che l'Ucraina ha finito i missili per i sistemi di difesa aerea Patriot e Iris-T. Lo riporta Ukrainska Pravda. "L'
Ucraina ha esaurito i missili Patriot e Iris-T. Anche la maggior parte delle altre scorte di difesa aerea sono state esaurite o distrutte", afferma il giornalista. 

18:27
Mosca: "Ci auguriamo che i nostri partner non vadano alla conferenza sulla pace in Svizzera"

"L'Occidente ha bisogno" di partecipare alla conferenza sulla pace in Ucraina in Svizzera "solo per dare peso a un certo 'ultimatum collettivo' che presenteranno alla Russia. Ci auguriamo che i nostri partner in Asia, Africa e America Latina siano vigili e non si lascino trascinare in un'altra avventura anti-russa". Lo ha affermato la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova.

18:26
STC: 125 bambini uccisi in Ucraina da gennaio

Con 11 bambini uccisi e altri 46 feriti, marzo 2024 è stato il mese più pericoloso per i minori in Ucraina dal luglio dello scorso anno, ha dichiarato oggi Save the Children - l`Organizzazione che da oltre 100 anni lotta per salvare i bambini e le bambine a rischio e garantire loro un futuro. Secondo gli ultimi dati delle Nazioni Unite, almeno 57 bambine e bambini sono stati uccisi o feriti in Ucraina nel mese di marzo 2024, il doppio di febbraio: è il più alto numero di vittime infantili nel Paese, lo stesso di luglio dello scorso anno. Nei primi tre mesi del 2024, almeno 125 bambini sono stati uccisi o feriti in Ucraina, con più di un bambino ucciso o ferito in media al giorno: un aumento del 20% rispetto al numero di bambini uccisi o feriti nello stesso periodo del 2023. 

15:06
"Bomba guidata russa su centrale di Sumy"

Le forze russe hanno sganciato una bomba sulla centrale termoelettrica di Sumy. Lo ha riferito l'amministrazione militare della regione ucraina citata da Rbc Ucraina. Secondo i dati preliminari nessuno è rimasto ferito, hanno aggiunto le autorità sottolineando che "le conseguenze dell'impatto sono in fase di chiarimento". Inoltre, la comunità Esman del distretto di Shostkinsky è stata bombardata dall'artiglieria e due persone hanno riportato ferite di varia gravità

13:23
"Putin vuole crollo di Kiev e governo fantoccio"

"Mosca punta ad una guerra di logoramento per fiaccare il morale degli ucraini, ridurre la disponibilità di mezzi fino al collasso interno. È uno scenario simile a quello della Prima Guerra mondiale: i piccoli cambiamenti nelle posizioni al fronte non sono importanti". È l'analisi di un alto funzionario di un servizio d'intelligence alleato. "L'obiettivo - dice la fonte - è il 'reset' del Paese, provocare 10 milioni di rifugiati verso l'Ue e installare un regime fantoccio al governo a Kiev".

12:29
007 alleati: Putin vuole crollo di Kiev e governo fantoccio

"Mosca punta ad una guerra di logoramento per fiaccare il morale degli ucraini, ridurre la disponibilità di mezzi fino al collasso interno. È uno scenario simile a quello della Prima Guerra mondiale: i piccoli cambiamenti nelle posizioni al fronte non sono importanti». È l'analisi di un alto funzionario di un servizio d'intelligence alleato. "L'obiettivo - dice la fonte all'ANSA - è il 'reset' del Paese, provocare 10 milioni di rifugiati verso l'Ue e installare un regime fantoccio al governo a Kiev".

12:09
Kiev: a est le truppe russe sono 7-10 volte più di noi

Le forze russe sono più numerose delle truppe ucraine da sette a dieci volte nelle regioni orientali, ha dichiarato davanti al Parlamento il generale ucraino Yury Sodol, come riporta il Guardian. "Il nemico ci supera di sette-dieci volte, ci manca il personale militare", ha detto Sodol, comandante delle truppe ucraine nelle regioni di Kharkiv, Donetsk e Lugansk. Proprio oggi il Parlamento ucraino ha approvato in seconda lettura il disegno di legge sulla mobilitazione che dovrebbe reclutare 500mila soldati nel corso del 2024. 

11:42
Zelensky: "Patto di 10 anni con Vilnius per sostegno a Kiev"

Il presidente ucraino Voldymyr Zelensky annuncia un accordo decennale con la Lettonia per il sostegno militare a Kiev. L'accordo prevede un sostegno militare annuale della Lettonia all'Ucraina pari allo 0,25% del Pil. Vilnius si è inoltre impegnata ad aiutare Kiev per dieci anni nei settori della cyberdifesa, dello sminamento e delle tecnologie senza pilota, nonché a sostenere l'adesione dell'Ucraina all'Ue e alla Nato", ha dichiarato Zelensky sui social network, ringraziando il suo omologo lettone Edgars Rinkevics. 

10:46
Cremlino: il processo di pace senza Mosca non ha senso

"Il processo negoziale senza la Russia non ha senso e, in effetti, è un processo negoziale a vuoto": lo ha detto il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, all'indomani dell'annuncio di una conferenza di pace sull'Ucraina in Svizzera il 15 e il 16 giugno. Lo riporta l'agenzia Ria Novosti. "Per prima cosa bisogna capire di cosa stiamo parlando, di che tipo di formula di pace, questa è la prima cosa. In secondo luogo, abbiamo ripetutamente affermato che, ovviamente, il processo negoziale senza la Russia non ha senso e, in effetti, è un processo negoziale vano", ha detto Peskov. 

10:03
Kiev: due morti e 4 feriti a Mykolaiv

Il capo dell'amministrazione militare di Mykolaiv, nel sud dell'Ucraina, Vitaliy Kim, ha riferito su Telegram di due morti e quattro feriti a causa dei bombardamenti russi. 

09:25
Kiev: distrutta centrale elettrica vicino alla capitale

La centrale elettrica di Trypilska, nel distretto di Kiev, è stata completamente distrutta dagli attacchi russi: lo afferma Interfax Ucraina che cita un alto funzionario della compagnia elettrica, ripresa da Sky News. Durante la notte e le prime ore del mattino la Russia ha lanciato un pesante attacco missilistico e di droni contro le infrastrutture energetiche ucraine. 

08:11
Il Parlamento ucraino approva legge sulla mobilitazione

La Verkhovna Rada, il Parlamento ucraino, ha approvato in seconda lettura il disegno di legge sulla mobilitazione. 283 i deputati che hanno votato a favore della decisione in questione. Lo riportano i media ucraini. La legge punta all'ambizioso obiettivo dei 500mila reclutamenti nel corso dell'anno e infatti il suo iter è stato controverso e ha scatenato un ampio dibattito.

06:47
Zelensky: "Nella notte 80 missili e droni sull'Ucraina"

"Più di 40 missili e circa 40 droni (sono stati lanciati dai russi). Siamo riusciti ad abbattere alcuni missili e droni. Purtroppo, solo una parte. I terroristi russi hanno nuovamente preso di mira strutture critiche. C'è stato un altro vile attacco missilistico su Kharkiv e sulla regione. Sono state prese di mira anche altre regioni: Kiev, Zaporizhzhia, Odessa e Leopoli", ha scritto su Telegram il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. "Tutti i nostri partner, si rendono conto di quanto sia cruciale per l'Ucraina la necessità di una difesa aerea...", ha aggiunto, "abbiamo bisogno di difesa aerea non di lunghe discussioni".

06:21
Nuovo appello all'Occidente di Zelensky

Nuovo appello all’Occidente di Zelensky dopo i bombardamenti a tappeto avvenuti stanotte in Ucraina. “Sono grato a tutti coloro che nel mondo sostengono veramente la lotta per la vita dell’Ucraina. Ringrazio ogni leader che non resterà in silenzio, che continuerà a sostenerci e a condannare il terrorismo russo”.

“Nella notte la Russia ha lanciato più di 40 missili e una quarantina di droni contro l’Ucraina. Alcuni missili e droni Shahed sono stati abbattuti con successo. I terroristi russi hanno ancora una volta preso di mira le infrastrutture critiche. C'è stato un altro atroce attacco missilistico contro Kharkiv e la regione di Kharkiv. Hanno preso di mira le regioni di Kiev, Zaporizhzhia, Lviv e Odessa”, ha scritto su X il leader ucraino.
 

 

06:09
Cinque ore di bombardamenti a Kiev

La regione di Kiev è stata attaccata dall'esercito russo durante la notte e al mattino, l'allarme è durato oltre cinque ore: hanno dichiarato le autorità ucraine citate dai media nazionali. Il ministero dell'Energia ha reso noto che gli impianti di produzione di energia elettrica sono stati colpiti nelle regioni di Kharkiv, Zaporizhzhia, Leopoli e Kiev. La società per l'energia elettrica Dtek ha riferito che sono state colpite due centrali elettriche. “Mosca ha lanciato almeno 10 attacchi contro infrastrutture essenziali – hanno dichiarato le autorità – a Kharkiv 200mila utenti sono senza luce”.
 

05:44
Droni dalla Russia, in Polonia scatta la difesa dello spazio aereo

I residenti hanno segnalato esplosioni nell'oblast di Ivano-Frankivsk intorno alle 6,30 ora locale. La Polonia ha annunciato di aver fatto decollare aerei militari per difendere lo spazio aereo polacco durante l'attacco di massa. Sono state segnalate esplosioni anche nell'oblast di Zaporizhzhia. "I missili russi hanno danneggiato un'infrastruttura energetica nella regione", ha detto il governatore Ivan Fedorov. Lo stato maggiore delle forze armate ucraine ha riferito che le difese ucraine hanno abbattuto durante la notte 37 dei 40 droni di tipo Shahed lanciati dalla Russia.

05:40
Attacchi a Kharkiv, 200mila famiglie senza elettricità 

Sono state segnalate esplosioni nella città di Kharkiv intorno alle 5 del mattino, ora locale. Secondo il governatore dell'oblast Oleh Syniehubov, la regione è stata colpita almeno 10 volte, con danni alle infrastrutture. Il sindaco di Kharkiv, Ihor Terekhov, ha detto ai residenti di aspettarsi interruzioni di corrente, annunciando che la metropolitana sarà fuori servizio per diverse ore. Secondo Oleksii Kuleba, vice capo dell'ufficio presidenziale, oltre 200.000 famiglie nell'oblast di Kharkiv sono rimasti senza elettricità dopo l'attacco e la metropolitana viene utilizzata come rifugio. Non sono state segnalate vittime.

05:30
Ministro dell'Energia: "Ingegneri al lavoro per ripristinare i siti"

Bombardamenti a tappeto in tutta l'Ucraina. Gli  attacchi hanno danneggiato strutture energetiche nelle regioni di Kharkiv, Kiev, Zaporizhzhia e Leopoli. "Gli ingegneri sono al lavoro per ripristinare i siti danneggiati", ha detto tramite i social il ministro dell'Energia, Herman Halushchenko. L'aeronautica militare ha emesso un allarme aereo per la maggior parte del paese, comprese le regioni dell'estremo occidente, nelle prime ore di stamattina. L'esercito ha annunciato che la Russia aveva lanciato droni, missili da crociera dai bombardieri Tu-95 e missili ipersonici Kinzhal verso varie regioni.

05:18
Colpite due centrali termoelettriche: strutture in fiamme

Nella notte, i russi hanno attaccato gli impianti di produzione e i sistemi di trasmissione di energia nelle regioni di Kharkiv, Zaporizhzhia, Lvov e Kiev. In particolare, sono finite sotto attacco ed è scoppiato un incendio due centrali termoelettriche: il rogo è in fase di spegnimento.

Militari in azione negli attacchi in Ucraina
Militari in azione negli attacchi in Ucraina
04:56
Massiccio attacco aereo in tutta l'Ucraina

Le forze russe hanno lanciato un massiccio attacco aereo in tutta l'Ucraina nella notte tra mercoledì e giovedì, prendendo di mira le infrastrutture critiche in varie regioni. Lo riferisce il Kiev Independent, precisando che sono stati segnalati danni soprattutto nelle regioni di Kharkiv e Kiev. L'aeronautica militare ha emesso un allarme aereo in tutto il paese annunciando che la Russia ha lanciato droni, missili da crociera dai bombardieri Tu-95 e missili ipersonici Kinzhal. Numerosi droni hanno attaccato l'oblast di Kiev durante la notte, causando anche un incendio in una "infrastruttura critica".
"I servizi di emergenza sono al lavoro - ha detto il governatore Ruslan Kravchenko - e non sono state segnalate vittime". Attacchi russi anche nelle regioni occidentali dell'Ucraina, a partire dalla regione di Leopoli dove è stata segnalata la presenza di un missile russo nello spazio aereo. Esplosioni sono state udite nell'oblast di Ivano-Frankivsk.