Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
23 ott 2019

Francia, arrestato l'uomo asserragliato in un museo. Scritte in arabo sulla facciata

"Il museo diventerà un inferno". Quindi l'intervento delle teste di cuoio

23 ott 2019
PRS04 - 20030312 - FRESNES, FRANCE -CRO - CRO - FRANCIA: SPETTACOLARE EVASIONE DETENUTO DI ORIGINE ITALIANA  : Police and investigators gather evidence 12 March 2003 near the back door of the prison in Fresnes, south of Paris, after the earlier escape of Italian armed robber Antonio Ferrara, 29. Ferrara was helped in his escape by a gang of at least three men wearing police uniforms, who attacked the jail with rocket launchers and heavy weapons to blow open the prison doors.    
ANSA - MARTIN BUREAU - CD
Polizia francese (Ansa)
PRS04 - 20030312 - FRESNES, FRANCE -CRO - CRO - FRANCIA: SPETTACOLARE EVASIONE DETENUTO DI ORIGINE ITALIANA  : Police and investigators gather evidence 12 March 2003 near the back door of the prison in Fresnes, south of Paris, after the earlier escape of Italian armed robber Antonio Ferrara, 29. Ferrara was helped in his escape by a gang of at least three men wearing police uniforms, who attacked the jail with rocket launchers and heavy weapons to blow open the prison doors.    
ANSA - MARTIN BUREAU - CD
Polizia francese (Ansa)

Parigi, 23 ottobre 2019 - Ore di autentico terrore in Francia, dove un magrebino di 25 anni si è asserragliato nel museo archeologico di Saint-Raphael, nel sud del Paese. La facciata dell'edificio è stata imbrattata da minacciose scritte in arabo, tra cui la scritta "Il museo diventerà un inferno". Quindi l'intervento delle teste di cuoio del Raid: l'uomo è stato arrestato intorno alle 11 e 30, come comunica la prefettura locale. Al momento del fermo non ci sono state violenze né feriti.

Il 25enne nordafricano era entrato con effrazione la notte scorsa nell'edificio. Il giovane inizialmente si è rifiutato di comunicare con le forze dell'ordine, poi, a torso nudo, avrebbe lanciato pietre contro gli agenti di polizia intervenuti per allontanarlo. Avrebbe fatto anche affermazioni incoerenti. L'uomo non era armato, nell'edificio non vi erano ostaggi. 

In un messaggio Twitter la polizia, allertata verso le 7.30 di questa mattina, avvertiva i cittadini di evitare l'area del centro storico, dove si trova il museo. "L'intero quartiere è circondato... Ci è stato ordinato di rimanere nel ristorante", ha detto Sebastian, un dipendente del ristorante Duplex di fronte al museo, al quotidiano locale Nice-Matin.

Classificato come monumento storico, questo museo archeologico situato in rue de la Vieille Eglise, nel cuore della vecchia St-Raphaël, si estende su un'area espositiva di 800 mq e include una chiesa romanica e una vasta collezione di anfore e reperti di età romana proveniente dalla regione.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?