Ben Brereton, 22 anni, attaccante del Cile (Ansa)
Ben Brereton, 22 anni, attaccante del Cile (Ansa)

Londra, 15 ottobre 2021 - Benjamin Brereton è il calciatore del momento e, con il Pallone d'oro che sta per essere assegnato, sognare non costa nulla. Peccato che il suo nome non figuri, ovviamente, nella lista dei candidati essendo lui, attaccante dei Blackburn Rovers, esploso solo nelle ultime settimane. La sua storia ha comunque dell'incredibile, soprattutto perché ha segnato anche i suoi primi gol con la maglia della nazionale del Cile, col Paraguay poi contro il Venezuela nelle qualificazioni ai Mondiali di Qatar 2022.

Il bomber dei Rovers, classe 1999, sta attraversando un vero magic moment: ha realizzato 10 reti in undici gare di Championship (la Serie B inglese) ed è stato appunto decisivo in Nazionale. Brereton, nonostante sia nato a Stoke-on-Trent (nel nord-ovest dell'Inghilterra), gioca infatti con la divisa del Cile, con cui ha esordito nell'ultima Copa America. Una storia incredibile, se si pensa che la sua naturalizzazione e quindi la successiva convocazione sono arrivate grazie al videogame manageriale Football Manager. Uno sviluppatore del famoso gioco per pc, infatti, ha scoperto casualmente - mentre era sugli spalti allo stadio e stava leggendo il fascicolo di presentazione sul match dei Blackburn - che la madre di Brereton è di origini cilene.

Sembra assurdo, ma nessuno della Federazione sudamericana aveva scoperto questo piccolo dettaglio. Così il tecnico informatico di Sports Interactive (società che cura Football Manager) ha subito aggiornato i dati del ragazzo, inserendo nel maxi database la doppia nazionalità e scatenando un inatteso vortice di popolarità. In Cile, infatti, i social sono impazziti quando è venuta a galla la sua 'nuova' origine e alla fine è arrivata la chiamata della Roja. La selezione del Ct Martin Lasarte che vede nelle proprie file gli interisti Vidal e Sanchez, il bolognese Medel, il fiorentino Pulgar e tanti altri campioni internazionali, ora si ritrova piuttosto inconsapevolmente un attaccante di grande valore, pronto a giocarsi le sue carte anche in Premier League.

Benjamin Brereton Anthony Diaz (ecco il suo nome completo), infatti, potrebbe diventare la nuova stella del massimo campionato inglese, il più competitivo al mondo, visto che molti club già lo puntano. Ben gioca nel team che aveva tra i propri tesserati anche il mitico bomber inglese Alan Shearer, in più ha esordito in Nazionale contro la leggenda argentina Leo Messi. L'improvvisa scoperta della doppia nazionalità e il sostegno popolare esploso sui social, hanno consentito alla Federazione cilena di chiamare il calciatore 22enne permettendogli di indossare la maglia del Cile, dopo aver già giocato con le nazionali giovanili dell'Inghilterra.