Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro (Ansa)
Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro (Ansa)

Washington, 7 luglio 2020 - La vittoria sul coronavirus sembra ancora lontana in molti Paesi del mondo. Gli Stati Uniti, i più colpiti, hanno superato quota 130 mila decessi, e nelle ultime ore hanno registrato altri 55mila casi. Nonostante ciò il presidente Donald Trump vuole riaprire le scuole in autunno, e su Twitter afferma: "Il Tasso di Mortalità per il Virus cinese negli Usa è all'incirca il più basso al mondo", e aggiunge: "le morti negli Usa sono in discesa, un calo di dieci volte dal picco pandemico", dando il merito l'idrossiclorochina, il farmaco da tempo utilizzato nelle malattie reumatiche, sulla cui efficacia il mondo scientifico è diviso. Il secondo Paese ha pagare il prezzo più alto in termini di vite e di contagi è il Brasile, dove il presidente Jair Bolsonaro, più volte contrario a lockdown e mascherine, ha annunciato di essere positivo al covid. E mentre la Cina esulta per i zero casi di contagio a Pechino, per la prima volta dall'11 giugno, cioè dallo scoppio del focolaio al mercato (8 infetti a livello nazionale), la vicina India, con cui sono in corso tensioni ai confini, è salita al terzo posto per positivi e morti. New Delhi ha registrato oltre 1.000 nuove infezioni nelle ultime 24 ore, superando i 100.000 casi, e 3.000 vittime. Da ieri l'India, con quasi 700mila contagi e 20.000 vittime ha superato la Russia, e il governo lancia la sfida impossibile: il 15 agosto il vaccino. Invece l'Australia corre ai ripari da un aumento degli infetti mettendo in quarantena oltre cinque milioni di persone a Melbourne, la seconda città del Paese.

La situazione europea è fotograta dall'agenzia France Presse basandosi sui dati ufficiali: 200.000 sono le vittime del Covid-19 nel Vecchio Continente. Due terzi delle quali sono state registrate in Gran Bretagna, Italia, Francia e Spagna. L'Europa quindi torna, con 200.005 morti e 2.751.606 positivi, ad essere il continente più colpito. 

Italia, Coronavirus: bollettino del 7 luglio

Covid, tutto quello che ancora non sappiamo

Coronavirus, l'immunologo: "Solo il vaccino lo potrà fermare"

Usa

Gli Stati Uniti hanno registrato 325 vittime nelle ultime 24 ore, secondo l'ultimo bilancio fornito dalla John Hopkins University. Il numero complessivo delle infezioni nel Paese sale così a quasi tre milioni: 2.936.077. I decessi sono almeno 130.285. L'epidemia continuaa crescere in 32 Stati su 50. Il produttore di vaccini Novavax otterrà la cifra record di 1,6 miliardi di dollari dal governo federale Usa per accelerare lo sviluppo di 100 milioni di dosi di vaccino contro il coronavirus entro l'inizio del 2021. 

Brasile 

Il presidente del Brasile ha rivelato di essere positivo al Covid-19: lo riferisce, in apertura della sua edizione online, il quotidiano A Folha de S.Paulo. Lo stesso capo di Stato aveva rivelato di avere i sintomi della malattia, tra cui 38 di febbre. Dopo aver effettuato i test in un ospedale di Brasilia il 6 luglio, oggi è arrivato il verdetto. Bolsonaro ha anche annullato i suoi impegni pubblici della settimana, e ha invitato i suoi supporter a mantenere le distanze. Secondo 'Folha de Sao Paulo' Bolsonaro ha iniziato ad assumere la clorochina, un medicinale su cui ci sono state molte polemiche, e che ha costretto alle dimissioni a maggio del ministro della Sanità del Brasile di allora. Secondo i media brasiliani Bolsonaro si sarebbe infettato alla festa del 4 luglio dell'ambasciatore americano Todd Chapman, nessuno aveva la mascherina.

A questo punto anche l'ambasciatore degli Stati Uniti in Brasile, Todd Chapman, sarà sottoposto al test per il coronavirus. Bolsonaro ha pranzato sabato scorso con Chapman e il suo ministro degli Esteri, Ernesto Araujo, presso l'ambasciata degli Stati Uniti a Brasilia, per commemorare la Festa dell'indipendenza americana. 

Morti e contagi, ma il Paese con più coppe del mondo in bacheca, scalpita per il calcio, e la Confederazione brasiliana, Cbf, ha annunciato lunedì che il campionato riprenderà il 9 agosto, dopo la lunga interruzione. La serie B dovrebbe iniziare l'8 agosto. Al momento si gioca già, e solo, il campionato dello Stato di Rio de Janeiro. Ma c'è il dubbio per le squadre del del campionato paulista, il più importante torneo regionale del Brasile con le squadre del Bragantino, Corinthians, Palmeiras, Santos e Sao Paulo, infatti il governatore dello Stato di San Paolo, Joao Doria, ha dichiarato che le squadre del suo Stato non avrebbero partecipato al torneo nazionale fino a compimento del campionato regionale. 

Australia 

Per sei settimane oltre 5 milioni di persone residenti a Melbourne, Australia, dovranno restare in casa. Nella seconda città del Paese è stato ripristinato un blocco parziale dopo l'aumento del numero di casi di coronavirus. Il lockdown inizierà alla mezzanotte di mercoledì.

Cina

Zero casi a Pechino, che tira un sospiro di sollievo per la prima volta dall'11 giugno, cioè dallo scoppio del focolaio al mercato all'ingrosso di generi alimentari Xinfadi. A livelllo nazionale sono solo otto i nuovi casi di contagio, tutti provenienti dall'estero. Nella capitale però si è registrato un solo caso, un asintomatico, categoria che viene conteggiata a parte rispetto ai contagi accertati

India

Preoccupa la situazione di New Delhi, che nelle ultime ore conta oltre 1.000 nuove infezioni,portando il contaggio totale a 100.000 casi dall'inizio della pandemia, con più di 3.000 le vittime. La nota positiva è che i tre quarti dei pazienti sono riusciti a guarire, sottolineano le autorità locali. L'India in tutto ha 700mila contagi e 20.000 vittime. Anche se per molti ricercatori è assurdo pensare di verificare la sicurezza ed efficacia di un vaccino in meno di 2 mesi, l'India di averne uno per il 15 agosto. L'Accademia Indiana delle Scienze definisce la decisione del governo "irragionevole e senza precedenti". Solo la settimana scorsa il governo indiano ha dato a due aziende, Bharat Biotech e Zydus Cadila, l'autorizzazione a iniziare la fase I e II della sperimentazione clinica sui loro vaccini. 

Pakistan

Nelle ultime 24 ore il Pakistan ha registrato 77 morti, facendo salire il numero dei decessi totali a 4.839. Le nuove infezioni sono 2691, per un conteggio da inizio emergenza di 234.509 casi. Il numero di persone guarite è di 134.957, di cui 3.308 nelle ultime 24 ore. Il direttore generale dell'Oms, Tedros Ghebreyesus, parlando con il premier Imran Khan, ha riconosciuto "la tendenza positiva nella riduzione della malattia in Pakistan".

Messico

Peggiora anche il Messico, che ieri aveva 480 nuovi decessi, aggiornando a 31.119 il bilancio totale delle vittime. I nuovi casi sono 4.902, per un totale di 261.750. Sabato, il Messico ha superato la Francia per numero di morti diventando il quinto Paese al mondo per decessi. 

Argentina

Lunedì l'Argentina ha dichiarato 75 vittime, il suo record giornaliero. Il numero dei morti  dall'inizio della pandemia è di 1.582, con 80.434 contagi. Buenos Aires e la sua regione metropolitana, dove vivono 14 milioni di persone, registra oltre il 90 per cento dei contagi. Le autorità hanno deciso di ricorrere a un rigido lockdown dal 1 al 17 luglio per tentare di contenere la diffusione del virus. 

Sudafrica

Oltre 200mila casi accertatio di Covid-19 in Sudafrica, secondo la stampa del Paese soltanto quattordici Stati hanno registrato un numero maggiore di contagi. I nuovi casi sono 8.975, per un totale nazionale di 205.721, portando il Sudafrica a superare la Germania come numero di infetti. E il trend è negativo, infatti il 6 giugno c'erano 45.973 persone malate, ora, un mese più tardi, ce ne sono altre 159.748. 

Iran

Iran, nuovo record di vittime nelle ultime 24 ore con 200 decessi confermati, per un totale di 11.931 morti. I positivi salgono a 245.688, con 2.637 in un giorno. I ricoverati in terapia intensiva salgono a 3.270, mentre i guariti diventano 207.000. 

Ucraina

In Ucraina i nuovi infetti sono 564, che fanno salire a 49.607 il totale dei contagi. L'ultimo conteggio dei decessi parla di 21 nuovi morti, mentre il totale è di 1.283. I guariti sono 22.193 in totale. Leopoli è la regione con il maggior numero di nuovi contagi giornalieri: 144. Kiev ne conta 63. 

Giappone

Il Giappone, che in questi giorni fa i conti col maltempo, che ha provocato decine di morti e dispersi, registra per il coronavirus il maggiore calo nelle spese delle fmiglie in 20 anni. La colpa è del lockdown e delle restrizioni, che continuano a limitare le uscite dei cittadini, malgrado la revoca dello stato di emergenza. Ma l'attenzione dei giapponesi è rivolta allo scandalo di due apprendiste geisha di Kyoto, risultate positive al coronavirus. Di conseguenza almeno 20 persone sono state controllate, risultando negative. La sala da tè Ochaya e altri posti frequentati dalle due "maiko" sono stati chiusi per precauzione. 

Germania

L'Epo contro il Covid. In Germania si tenta la strada dell'eritropoietina (Epo), ritenuta un altro farmaco utile contro il coronavirus. Ne sono convinti alcuni ricercatori del Max Planck Institute of Experimental Medicine di Gottingen che hanno esaminato le caratteristiche del farmaco.Già pronti una serie di studi clinici. Il farmaco, noto anche per essere un agente dopante, secondo i ricercatori tedeschi, potrebbe mitigare la progressione della malattia grave e proteggere i pazienti dagli effetti neurologici a lungo termine.