Venerdì 21 Giugno 2024
ANNA MARCHETTI
Elezioni

Stefania Craxi a Fano: “Andate a votare, in Europa si difendono gli interessi italiani”

La visita della senatrice di Forza Italia è stata anche l'occasione per parlare di politica locale. L'assessore Stefano Aguzzi a Serfilippi, candidato sindaco del centrodestra: "Puoi vincere al primo turno"

Da sinistra: Stefano Aguzzi, Stefania Craxi e Luca Serfilippi

Da sinistra: Stefano Aguzzi, Stefania Craxi e Luca Serfilippi

Fano, 1 giugno 2025- “Le campagne elettorali in queste regioni le considero come campagne di liberazione da un potere soffocante che dura da 70 anni”. Queste le poche, ma significative parole che la senatrice di Forza Italia Stefania Craxi, figlia del presidente del consiglio e segretario del Psi Bettino Craxi, ieri mattina a Fano, ha riservato alle elezioni comunali.

La sua attenzione era rivolta alle Europee che vedono il ministro degli Esteri Antonio Tajani capolista in tutte le circoscrizioni, ad eccezione delle isole. La senatrice Craxi ha spiegato l'importanza del voto dato a Forza Italia: “Facciamo parte del Partito popolare europeo e questo ci permette di incidere nelle scelte future. Abbiamo bisogno di una Europa che sappia parlare con una voce sola in politica estera per diventare un attore importante nello scenario internazionale”. Poi l'invito della senatrice ai cittadini ad andare a votare: “L'80% dei provvedimenti che noi discutiamo nel Parlamento italiano – ha commentato – arrivano dall'Europa ed è li che dobbiamo difendere i nostri interessi”

L'assessore regionale Stefano Aguzzi ha ricordato come, quello dell'8-9 giugno, sia il primo test elettorale che affronta Forza Italia dopo la morte del suo leader, Silvio Berlusconi: “Il Ministro Tajani ha avuto la capacità di rigenerare il partito e di rilanciarlo, credo che tale sforzo sarà premiato”. Poi l'incoraggiamento rivolto al candidato sindaco del centrodestra Luca Serfilippi: “Stai andando molto bene, il clima è positivo e comincio a pensare che tu possa vincere al primo turno, sento che a Fano hanno voglia di un sindaco giovane ma con una certa esperienza amministrativa”. Serfilippi ha presentato i suoi avversari (Fanesi per il centrosinistra e Marchegiani per I progressisti per Fano 2050) come “due facce della stessa medaglia che ogni giorno si inventano una nuova promessa”.