Mercoledì 12 Giugno 2024

Gasparri (FI): " Uno schiaffo ai disfattisti"

Il capogruppo degli azzurri: “La tenacia dei nostri iscritti è stata esemplare"

Migration

Maurizio Gasparri, Forza Italia cresce in modo importante...

"È stata una sfida esistenziale prima ancora che politica. Che dedichiamo a Berlusconi, qualunque sia poi il risultato finale. Noi siamo passati dalla profezia di una scomparsa del partito nel luglio 2023, un mese dopo la morte del nostro fondatore, con fior di commentatori che dicevano che non saremmo neppure entrati nel nuovo Parlamento Ue ad un risultato importante".

E cosa ha cambiato questo ‘sentire’ di allora?

"La necessità di uno spazio politico di questa natura. In Europa i popolari, un po’ ovunque, hanno vinto. Certo, in Germania l’estrema destra è al secondo posto e questa non è una buona notizia per l’Europa, ma nel resto dei Paesi, dalla Spagna alla Grecia, passando da Malta fino proprio alla Germania, i popolari sono al primo posto. In Europa i popolari restano il primo partito del continente; è mai possibile che in Italia questo non avesse rappresentanza? Ecco, quindi, il motivo del nostro successo. Dopodiché, la tenacia del popolo di Forza Italia in questi mesi è stata esemplare, non ci siamo mai fermati, abbiamo fatto iniziative, tesseramento e congressi, abbiamo celebrato il trentennale di Forza Italia".

Il possibile sorpasso sulla Lega rappresenta un’ulteriore vittoria…

"No, è ininfluente. La cosa importante è che si sia creato un gruppo dirigente intorno ad Antonio Tajani che ha fatto – anche questo – la differenza perché ha mantenuto il partito unito e lo ha fatto crescere".

Tajani potrebbe lasciare il governo per andare a Bruxelles al posto di Gentiloni?

"Se Tajani dovesse lasciare l’Italia farebbe il presidente della commissione, non il commissario. Avrebbe tutti i titoli, ma ha già risposto, a chi glielo ha chiesto, che lui è impegnato per cinque anni al governo. E deve anche continuare a fare il segretario di Forza Italia".

Ricadute sulla maggioranza dopo questo vostro successo?

"Il rafforzamento di Forza Italia non può che rafforzare il governo, perché è un risultato che tiene bene sul fronte moderato ed è un risultato che può consentirci di allargare la maggioranza ad altri moderati".