Sabato 15 Giugno 2024
ANDREA MORLEO
Elezioni

Classifica social politici: Giorgia Meloni vince grazie alla spontaneità

I post più visti dai profili dei differenti leader nel dopo-elezioni

Roma, 5 ottobre 2022 - I voti? Tanti, d'accordo. Ma non solo quelli. Nell'era social la vittoria elettorale di Giorgia Meloni è anche figlia di una nuova strategia della comunicazione. Molto merito di Tommaso Longobardi, indiscusso spin doctor di Fratelli d'Italia. Giovanissimo e formato (scherzo del destino) dalla Casaleggio Associati è lui l'ideatore del riuscitissimo slogan "Io sono Giorgia". Il resto lo ha fatto lei, Giorgia, con la sua spontaneità. La futura premier si è presentata così com'è - leader di partito ma anche donna, figlia, sorella e madre - con uno stile comunicativo diretto, personale e percepito più vicino dagli elettori. Un vero e proprio tsunami che ha travolto gli altri leader ancorati a una comunicazione più istituzionale e "mediata". È quanto emerge dal Report Leader & Social di Telpress Italia un’analisi delle conversazioni realizzata con MediaScope, la piattaforma proprietaria di web e social listening basata sul monitoraggio continuo dei principali social network. Curiosità e classifica sulle interazioni dei principali vertici dei partiti e su quello che gli stessi scrivono (o hanno scritto) sui loro profili social.

A cena con mamma Anna e la sorella Arianna
A cena con mamma Anna e la sorella Arianna

Appeal

Crescono sia i valori del reach (quante volte un certo argomento viene visualizzato), con 185 milioni di utenti raggiunti, che di engagement (il livello di discussione generato da un contenuto), con 6,95 milioni di interazioni. La vincitrice delle elezioni politiche 2022, conferma il suo posizionamento centrale nella scena mediatica social. Matteo Salvini è secondo, con 17,22 mila citazioni realizzando 65 milioni di reach e 2 milioni di engagement, terzo posto per Giuseppe Conte con 13,96 mila citazioni e 44 milioni di reach e 1,5 milioni di engagement. Enrico Letta si posiziona al quarto posto

I post al top

Twitter resta la piazza mediatica predominante anche per il periodo successivo alla campagna elettorale. Da rilevare che la seconda piazza mediatica piu' "frequentata" è Instagram, con valori in continua ascesa. I due post che hanno raggiunto più utenti sono di TikTok e di Facebook: entrambi i post riportano le prime parole di Giorgia Meloni, successive alla ufficializzazione dei risultati delle elezioni politiche. Nei social ha avuto molta risonanza la vicenda legata alla mancata elezione di Luigi Di Maio nel "suo" seggio napoletano. Meloni, nel suo post di ringraziamento su Facebook raggiunge quasi 17 milioni di utenti.  Conte su Facebook ringrazia gli elettori e si prepara ad una "opposizione intransigente". Il suo post raggiunge piu' di 9 milioni di utenti. Terzo posto e' il post di Salvini su Facebook commentando ironicamente un post di un ragazzo. Al quarto posto Silvio Berlusconi, unico leader ad utilizzare Tik Tok, con un video riferito alla vittoria del centrodestra. Enrico Letta è all'ottavo posto con un post su Facebook riferito alla sconfitta del Pd

Giorgia Meloni posta su Facebook il biglietto della figlia
Giorgia Meloni posta su Facebook il biglietto della figlia