Leonardo chiude il 2020 con un utile netto di 243 milioni di euro, contro gli 822 milioni registrati nel 2019. Tengono i ricavi, che si attestano a 13,410 miliardi a fronte dei 13,784 miliardi di un anno prima. Gli ordini ammontano a 13,754 miliardi contro 14,105 miliardi. L’Ebita scende del 25% a 938 milioni. "La solida performance del core business e la riduzione dei costi hanno compensato il calo del mercato civile", si legge in una nota del gruppo guidato dall’ad Alessandro Profumo (foto), in cui si conferma "piena fiducia nei fondamentali di medio-lungo periodo".