Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
23 nov 2015

Telepass, aumento sì ma non per tutti: ecco chi riguarda

Facciamo un po' di chiarezza

23 nov 2015
featured image
Telepass ad un casello autostradale. ANSA
featured image
Telepass ad un casello autostradale. ANSA

Roma, 23 novembre 2015 - Telepass, quanto mi costi. La notizia per cui il canone per l'abbonamento Telepass raddoppierà dal primo gennaio 2016 ha fatto il giro del Web. C'è un po' di confusione, però, riguardo a quali clienti subiranno la scure. Il rincaro da 78 centesimi a 1,50 euro al mese scatterà solo per chi ha sottoscritto l'opzione Premium, mentre chi ha un contratto standard non subirà alcun aumento. L'opzione premium è un particolare tipo di offerta che prevede, tra l'altro, il soccorso meccanico gratuito in autostrada e sconti sulla polizza auto.  L'aumento, effettuato inderogabilmente a meno che i clienti non recidano il contratto entro 60 giorni dalla ricezione della lettera, è giustificato con l'assicurazione di un soccorso stradale sulla viabilità ordinaria che sarà aggiunto al sopracitato servizio già attivo di assistenza sulla rete autostradale a pedaggio. E in questo contesto, i contratti Telepass Premium e Telepass Premium Extra saranno unificati. In pratica: tutta la clientela Premium godrà ora del soccorso stradale 'ordinario' che prima era offerto solo nell'opzione 'Extra'. Un'innovazione che, come spiega Autostrade che controlla Telepass al 96,5%,  "determina per i clienti Telepass che sceglieranno di mantenere un contratto Premium un aumento del canone mensile e, al tempo stesso, consente una riduzione del canone rispetto al costo precedente del Premium Extra". Ma attenzione, per i 'vecchi' clienti, come "ringraziamento per la fedeltà", il canone Premium di 0,78 euro al mese resterà comunque invariato per tutto il 2016 con la possibilità di usufruire dei servizi connessi al pacchetto Extra. Alla fine dell'anno è data la possibilità di recedere dal pacchetto opzionale, entro i famosi 60 giorni dalla ricezione della lettera, e passare all'abbonamento standard oppure di confermare l'adesione alla formula Extra.

LE REAZIONI - Asso-consum ha denunciato all'Antitrust Telepass "per abuso di posizione dominante a fronte dell'aumento che subirà il canone Premium dal primo gennaio 2016". Lo si legge in una nota diffusa dalla stessa associazione dei consumatori. Sul caso è intervenuto anche il deputato del Pd, Michele Anzaldi:  "Il governo valuti se intervenire e quali iniziative intraprendere nei confronti di Atlantia e Autostrade per l'Italia", dice il parlamentare Dem.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?