Italpreziosi, società leader nella produzione e commercio di lingotti e oro da investimento, ha sottoscritto un finanziamento per 40 milioni di euro. Gli istituti coinvolti sono: la capofila Intesa Sanpaolo (in foto il ceo Carlo Messina), Sace Agent, Banca Mps, Banco Bpm, Bnl, Bper Banca, Cassa centrale banca, Cdp e Unicredit