(DIRE) Bologna, 17 ago. - Nel maxi-piano di espansione nel mercato italiano presentato oggi da Ryanair c'e' anche Bologna. Tra le nuove rotte che apriranno per l'estate 2017 da e per l'aeroporto Marconi ci saranno quelle che collegheranno il capoluogo dell'Emilia-Romagna con Eindhoven e Lisbona. Le cifre del piano di sviluppo di Ryanair in Italia per il 2017 sono state presentate stamattina a Roma dall'amministratore delegato della compagnia, Michael O'Leary insieme al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio e al presidente dell'Enac, Vito Riggio. Il piano prevede l'acquisto di 10 nuovi aerei, con un investimento di un miliardo di dollari. "Apriremo 44 nuove rotte, 23 delle quali dedicate agli aeroporti regionali e per il resto concentrate su Roma e Milano. Cresceremo", ha poi aggiunto O'Leary, "di oltre 3 milioni di passeggeri, superando quota 35 milioni di passeggeri nel corso del prossimo anno. Questi nuovi passeggeri genereranno circa 2.250 nuovi posti di lavoro presso gli aeroporti italiani". (Bil/ Dire) 13:58 17-08-16 NNNN
(DIRE) Bologna, 17 ago. - Nel maxi-piano di espansione nel mercato italiano presentato oggi da Ryanair c'e' anche Bologna. Tra le nuove rotte che apriranno per l'estate 2017 da e per l'aeroporto Marconi ci saranno quelle che collegheranno il capoluogo dell'Emilia-Romagna con Eindhoven e Lisbona. Le cifre del piano di sviluppo di Ryanair in Italia per il 2017 sono state presentate stamattina a Roma dall'amministratore delegato della compagnia, Michael O'Leary insieme al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio e al presidente dell'Enac, Vito Riggio. Il piano prevede l'acquisto di 10 nuovi aerei, con un investimento di un miliardo di dollari. "Apriremo 44 nuove rotte, 23 delle quali dedicate agli aeroporti regionali e per il resto concentrate su Roma e Milano. Cresceremo", ha poi aggiunto O'Leary, "di oltre 3 milioni di passeggeri, superando quota 35 milioni di passeggeri nel corso del prossimo anno. Questi nuovi passeggeri genereranno circa 2.250 nuovi posti di lavoro presso gli aeroporti italiani". (Bil/ Dire) 13:58 17-08-16 NNNN

Roma, 17 agosto 2016 - Un miliardo sull'Italia. Non una scommessa, ma il più grande investimento di sempre di Ryanair nel nostro Paese. La compagnia low cost irlandese è pronta ad allocare 10 nuovi aeromobili "per un investimento di un miliardo di dollari", annuncia il ceo Michael O'Leary durante una conferenza stampa congiunta con il ministro dei Trasporti Graziano Delrio. "Apriremo 44 nuove rotte e cresceremo di 3 milioni di passeggeri", aggiunge. Il piano di Sviluppo, spiega O'Leary, arriva "in risposta alla decisione del Governo Renzi di annullare l'incremento della tassa municipale e all'eccellente lavoro del ministro Delrio" con le linee guida aeroportuali ora allineate alla normativa europea.

Ryanair, ecco le nuove rotte per il 2017

Il ceo di Ryanair precisa che si tratta di un investimento totalmente nuovo: quel miliardo di dollari era precedentemente allocato su Spagna, Polonia e Grecia ed è stato ora spostato sull'Italia. C'è poi l'apertura di 44 nuove rotte, di cui 21 presso gli aeroporti di Roma e Milano e 23 presso gli scali regionali. "Inoltre cresceremo di 3 milioni di passeggeri, passando dai 32 milioni del 2016 a 35 milioni nel 2017", ha detto O'Leary. "Questi numeri - ha aggiunto - genereranno 2.250 posti di lavoro presso gli aeroporti italiani".  Ryanair inoltre prevede l'anno prossimo di arrivare a 117 milioni di passeggeri su tutto il proprio network. Il numero uno della compagnia, interpellato sugli effetti della Brexit, ha detto che "è ancora troppo presto per fare delle considerazioni sugli impatti sul business ". E ha puntualizzato: "Non investiamo in Italia per colpa della Brexit ma perché crediamo nel mercato italiano, che è un mercato che ci dà la possibilità di operare in maniera più efficiente e più efficace".