HA DEBUTTATO appena giovedì scorso, ma illimitybank.com è già in piena attività. Fedele alla sua mission di provare a segnare una svolta anche nel settore del risparmio, «guardando – per dirla con le parole del suo fondatore Corrado Passera – oltre i modelli bancari tradizionali». Un paradigma di gestione completamente nuovo. «Questa è una banca digitale che nasce per restituire semplicità, concretezza e naturalezza nell’interazione con le persone», precisa Carlo Panella, a capo della nuova nata. La banca si presenta al grande pubblico con un’offerta completa – dai pagamenti istantanei ai depositi con tassi competitivi fino al 3,25% – e con servizi pensati per le esigenze reali dei clienti e co-creata insieme a loro grazie ai suggerimenti di una community online di oltre 40.000 utenti coi quali «illimity» si è confrontata nei mesi scorsi.

Tra questi, i servizi pensati per aiutare i clienti a gestire consapevolmente il proprio denaro, ad aumentare la comprensione delle proprie abitudini di spesa – ed eventualmente a ottimizzarle – o quelli utili a raggiungere i propri obiettivi di risparmio. Fino a quanto ideato per facilitare i piccoli gesti quotidiani, come lo «svuota tasche digitale» o il post it virtuale. Anche l’apertura del conto si effettua in pochi minuti e si è subito operativi, «perché – sottolinea Panella – ci siamo ispirati ai modelli degli operatori digitali: naturalezza e immediatezza sono le caratteristiche distintive dell’esperienza di utilizzo dei nostri servizi».

UN’OFFERTA che, giurano a «illimity», si annuncia in evoluzione continua grazie all’aggregazione di servizi e prodotti selezionati tra quelli strutturati dai migliori operatori sul mercato. «In linea col nostro progetto originario, lanciato l’anno scorso, l’abbiamo pensata per le persone e costruita grazie alle tecnologie più avanzate - aggiunge Passera – basate su intelligenza artificiale, machine learning e data analytics e grazie alle soluzioni sviluppate dalla prima banca nata in cloud in Italia».

E ancora: «Il nostro grande vantaggio è quello di aver potuto costruire la banca da zero, con una struttura di costi leggera e senza vincoli con il passato». Conclude Panella: «Mettiamo a disposizione dei clienti tecnologia e competenza e tutte le potenzialità della normativa Psd2 che consente, per esempio, di visualizzare nell’home banking di ‘llimity’ il saldo e i movimenti di tutti i conti correnti posseduti anche presso altri intermediari. Una soluzione sinonimo di semplicità e trasparenza».

S. N.