Peugeot e-208. Con l’elettrico sprint e qualità

Se c’è un’auto che impersona al meglio il nuovo corso di Peugeot, questa è la 208. La ’piccola’ della casa del Leone è anche la best seller nel mercato italiano con oltre 200mila unità vendute dal 2019 ad oggi. Non è un caso perchè 208 è un concentrato di aggressività, di stile, di equilibrio fra le aspirazioni premium del brand e la necessità di tener agganciato un pubblico giovane, che ritrova in questo modello così suggestivo anche il fascino delle corse.

Il restyling impone di galoppare nel solco di un design ben riuscito, senza frenare la spinta innovativa dell’elettrico e di un mondo nuovo che nasce.

Proprio la versione a batteria è l’oggetto della nostra prova lungo le strade che da Tarragona si inerpicano verso la collina, in un novembre che sa ancora di mare e di estate. Nel suo nuovo colore Giallo Agueda la piccola di Peugeot brilla come un gioiello, mostrando la nuova mascherina più ampia e grintosa e i fari a forma di artiglio che vengono replicati, in orizzontale anche nelle luci posteriori. Nuovi i cerchi in lega da 16 pollici, mentre gli interni non cambiano la loro impostazione. Il quadro strumenti digitale è da 10 pollici ma propone un design più allungato. Di serie in tutti gli allestimenti il display touch, anch’esso da 10 pollici, collocato al centro della plancia.

Una fila di pulsanti sottostanti consente la gestione del clima in modo autonomo rispetto allo schermo. I sedili sono comodi e di impronta sportiva e i posti dietro leggermente sacrificati, se il guidatore è di alta statura. Comunque e-208 amministra bene i suoi 4,06 metri, al punto da ricavare un bagagliaio da 309 litri che diventano 1.118 con i sedili posteriori reclinati.

L’auto è spinta da un motore elettrico anteriore da 156 cavalli che ne guadagna 20 rispetto al modello precedente. La batteria da 51 kWh garantisce un’autonomia reale che raggiunge i 400 km sul tracciato misto. Da una colonnina da 100 kW i tempi di ricarica dal 20 all’80 per cento sono inferiori a 30 minuti. La dinamica di guida è quella di un’auto dal piglio sportivo. Ben incollata al suolo, precisa ed affidabile nelle curve disegnate con il piccolo volante Peugeot. Eccellente la reattività con scatti felini da fermo e sorpassi in spazi brevissimi.

Da 0 a 100 orari impiega solo 8,2 secondi ma la velocità massima è limitata a 150 kmh, anche per preservare i livelli di carica della batteria. In modalità di guida Sport, il volante è più rigido e la risposta all’acceleratore ancora più sollecita. Di fatto la vettura conserva il suo carattere forte, anche se gli interni sono comodi, i rumori ben attutiti e l’assorbimento dei dossi molto efficace grazie a sospensioni modificate.

La dotazione tecnologica vanta nuove telecamere di parcheggio assistito, anteriore e posteriore, e un occhio elettronico aggiuntivo che sorveglia a 360 gradi i dintorini della vettura. La ’piccola’ Peugeot in versone elettrica parte da 36.430 euro. Prezzo importante per una qualità elevata.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro