Giovedì 11 Aprile 2024

BI-REX e la spinta dell’innovazione

ALLA TAVOLA ROTONDA che ha come focus le sinergie tra trasporto, packaging e logistica per promuovere pratiche sostenibili porterà il...

ALLA TAVOLA ROTONDA che ha come focus le sinergie tra trasporto, packaging e logistica per promuovere pratiche sostenibili porterà il suo contributo anche Stefano Cattorini, direttore generale di Bi-REX da marzo 2019. BI-REX è uno degli 8 Competence Center nazionali istituiti dal ministero delle Imprese e del Made in Italy nel quadro del piano governativo Industria 4.0, l’unico a guida industriale. Un Consorzio pubblico-privato, nato nel 2018 e con sede a Bologna, che riunisce in partenariato 60 player tra Università, Centri di ricerca e imprese di eccellenza e ha un focus specializzato sul tema Big Data. BI-REX è in grado di offrire supporto strategico e operativo alle imprese orientate a innovazione, trasformazione digitale e sostenibilità. "BI-REX, in qualità di soggetto attuatore del Pnrr – spiega Stefano Cattorini anticipando i temi del suo intervento – rappresenta un esempio virtuoso di come le politiche a sostegno del tessuto industriale possano tradursi in maniera concreta a vantaggio delle imprese, in questo caso a favore dei processi di innovazione tecnologica e trasformazione digitale".

"Il messaggio chiave che il nostro Competence Center vuole veicolare – aggiunge – è che l’industria 4.0 è un processo realmente a portata delle imprese: siamo riusciti a rendere effettivamente concreto questo passaggio, trasferendo aiuti di Stato sotto forma di servizi, competenze, tecnologie e terminando con largo anticipo i fondi assegnati dal Mimit, con cui stiamo discutendo tempistiche e modalità per ricevere fondi ulteriori per le imprese. Tali iniziative hanno riguardato anche il packaging comparto che in Emilia-Romagna si configura tra i più rilevanti: sono diversi i nostri consorziati operanti in questo ambito con cui abbiamo realizzato importanti progetti".

Gli elementi distintivi di BI-REX sono principalmente due. Il primo riguarda la capacità di rendere effettivamente concreto il piano Industria 4.0, sotto forma di servizi, competenze e tecnologie, per il cui passaggio Cattorini porterà esempi e citerà numeri e dati. Il secondo riguarda la Linea Pilota, esempio reale di smart factory 4.0 digitalizzata e sostenibile ed elemento cruciale del Centro BI-REX, come abilitatore di servizi fondamentali per le imprese, soprattutto le PmI per attività come Test before invest, formazione, consulenze, disseminazione e trasferimento tecnologico.

A. Pe.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro