Lunedì 17 Giugno 2024

All’Academy i maestri artigiani del Gruppo guidano la formazione delle nuove risorse

All’Academy i maestri artigiani del Gruppo  guidano la formazione delle nuove risorse

All’Academy i maestri artigiani del Gruppo guidano la formazione delle nuove risorse

L’IMPORTANZA del ruolo che riveste è nei capisaldi della stessa filosofia del Gruppo: "La fabbrica è apprendimento: il Gruppo Prada persegue la ricerca della qualità senza compromessi, la cura del dettaglio, l’innovazione applicata ai materiali e alle tecniche produttive". Creatività e competenza tecnica. Un saper fare che i più esperti insegnano ai giovani, chiamati a fare il loro ingresso in azienda attraverso i corsi programmati nelle diverse sedi industriali, che costituiscono la Scuola di Mestiere. Fondata nei primi anni Duemila, la Prada Group Academy è il luogo fisico e virtuale in cui si condividono e sviluppano conoscenze, sapere, tecniche e idee innovative per formare i talenti e garantire la crescita futura del Gruppo.

È da qui che passerà la formazione anche dei nuovi assunti a cui l’azienda si accinge ad aprire le porte. "È un percorso ideato internamente per favorire la selezione e l’avviamento al lavoro di giovani talenti", conferma Massimo Vian, direttore industriale di Prada spa. È lui ad accogliere, a ogni nuova tornata, gli allievi selezionati. "Durante il Covid – precisa – l’attività ha subito un rallentamento, seguito poi da un’accelerazione. Abbiamo già formato 240 giovani, cui se ne aggiungeranno altri 200 nel corso del 2023". Tre le aree in cui l’Academy è strutturata: Industrial Academy (Scuola di Mestiere), Learning and Development Academy e Stores Academy. E la prima delle tre sezioni è quella incentrata sullo sviluppo del saper fare manifatturiero nei settori delle calzature, della pelletteria e dell’abbigliamento.

L’obiettivo è preservare il patrimonio di conoscenze e maestrie che contraddistinguono il settore e la loro trasmissione ai giovani artigiani di età compresa tra 18 e 25 anni. "Le classi sono di 15-20 allievi – continua Vian – il corso dura circa tre mesi. Si parte con un mese di pura teoria, cui segue un primo approccio col prodotto e i macchinari e, dal terzo mese, l’inserimento nei reparti produttivi. I corsi sono tenuti dai maestri artigiani. Già diverse delle nostre sedi sono pensate per ospitare i corsi della Prada Group Academy". Una scelta, quest’ultima, coerente con l’impegno del Gruppo nella formazione: "Continuare a imparare è più di un obiettivo: significa affrontare le sfide quotidiane ricercando l’eccellenza, spinti da curiosità e passione; è vivere con spirito imprenditoriale la propria professione".

Oltre alla formazione teorica tradizionale, ciascun dipendente può accedere a una piattaforma digitale che offre formazione e sviluppo continui tramite corsi online, librerie multimediali e l’appartenenza a una community garantendo un accesso facile e on demand al materiale formativo. Con il nuovo piano di assunzioni, i 200 giovani selezionati frequenteranno i corsi per essere formati direttamente sul campo. Prevista la partenza di 17 moduli totali dedicati, in particolare, alla formazione di preparatori, addetti al banco, addetti macchina. Poi di addetti calzoleria rifinitura e aggiunteria. E, nel settore Abbigliamento, per rimagliatrici, prototipisti, prototipisti su misura e programmatori maglieria.

Sandro Neri