Grazie all’impianto di Presenzano, inaugurato nel 2019 e frutto di un investimento di 27 milioni di euro, Ferrarelle Spa è in prima linea per un futuro ecosostenibile
Grazie all’impianto di Presenzano, inaugurato nel 2019 e frutto di un investimento di 27 milioni di euro, Ferrarelle Spa è in prima linea per un futuro ecosostenibile

Per Ferrarelle SpA il riciclo è il tema che ricopre in maniera traversale le tre grandi direttrici - sostenibilità ambientale, sostenibilità sociale e sostenibilità economica - sulle quali l’azienda sviluppa e delinea il suo futuro. Lo stabilimento di Presenzano nel Casertano è stato avviato all’attività per il riciclo del Pet e per la produzione di R-Pet. Ferrarelle è così l’unica azienda di acque minerali ad avere un proprio stabilimento per il riciclo della plastica. La filosofia che l’azienda persegue è quella di un “mondo a impatto -1”, dove si sottrae all’ambiente più di quanto vi si immette. Questa visione vuole spingere le persone a riciclare. Grazie all’impianto Ferrarelle ha già tolto all’ambiente 20mila tonnellate di plastica e sta producendo le sue bottiglie in R-PET (PET riciclato direttamente dall’azienda) nei formati da 1,5L e 0,5L. Il PET è, infatti, un materiale nobile perché riciclabile al 100% per infinite volte.