Coca-Cola (in foto il ceo James Quincey) si beve BodyArmor e lancia la sfida a Gatorade. Il colosso delle bollicine acquista il controllo totale del marchio di bevande sportive per 5,6 miliardi di dollari, nella maggiore acquisizione della sua storia, e scommette sul brand appoggiato da Kobe Bryant, uno dei primi sostenitori di BodyArmor, nel quale aveva investito 6 milioni di dollari prima della sua morte, facendolo subito diventare uno dei marchi preferiti dagli atleti. Gli eredi di Bryant riceveranno 400 milioni di dollari dalla transazione. Coca-Cola aveva acquistato il 15% di BodyArmor nel 2018 per 300 milioni di dollari.