Martedì 11 Giugno 2024

La beffa del bonus psicologo 2024: oltre 400mila domande, ma lo otterranno al massimo in 20mila. Chi lo avrà?

Nei prossimi giorni l’Inps stilerà le graduatorie in base a precisi parametri e avviserà gli interessati

Roma, 6 giugno 2024 – Sono state presentate oltre 400mila domande per il bonus psicologo 2024. Lo ha comunicato l’Inps. Ma il contributo per pagare le sedute dallo psicologo andrà al massimo a 20mila persone (5% del totale).

La beffa del bonus psicologo
La beffa del bonus psicologo

Il bonus psicologo

Sono infatti 400.505 le domande per il bonus psicologo arrivate all'Istituto nazionale di previdenza sociale entro il 31 maggio, data limite per le richieste. Lo si legge in un messaggio dell'Istituto. Riusciranno quindi ad avere il bonus tra l'1,67% e il 5% dei richiedenti dato che lo stanziamento è di 10 milioni e l'importo che può essere assegnato va dai 500 ai 1.500 euro. In pratica potranno avere il beneficio tra 6.666 e 20mila persone.

Le graduatorie

L'istituto previdenziale avvierà ora l'elaborazione delle graduatorie che saranno poi pubblicate sulla base delle risorse finanziarie disponibili. I beneficiari saranno avvertiti, ai recapiti indicati nella domanda, anche dell'importo assegnato che potrà essere utilizzato – entro 270 giorni dalla pubblicazione delle graduatorie – per sedute di psicoterapia.

Approfondisci:

Centri estivi, quanto costano e come richiedere i bonus: la guida

Centri estivi, quanto costano e come richiedere i bonus: la guida

Chi ha la precedenza

Nel frattempo, chi ha fatto domanda e ha un Isee con omissioni o difformità ha 30 giorni di tempo per regolarizzare l'attestazione per non essere escluso dalle assegnazioni. Le graduatorie saranno elaborate tenendo conto dell'Isee più basso e, a parità di valore, dell'ordine cronologico di presentazione delle domande.

Il bonus

Il bonus psicologo è stato istituito per la prima volta nel 2021 dal governo Draghi, e poi prorogato dai governi successivi, con l’intento di dare un sostegno alle persone in difficoltà. Problemi psicologici della popolazione che erano aumentati nel periodo della pandemia di Covid e in relazione ai vari lockdown.