Warren Buffett, azionista con il 9,047% di Cattolica attraverso Berksire Hathaway, è orientato a votare a favore della trasformazione della compagnia in società per azioni nell’assemblea del 31 luglio dopo essersi espresso contro l’aumento di capitale nell’assemblea di fine giugno. La proposta di delega all’assemblea di aumentare il capitale fino a 500 milioni entro il 26 giugno 2025 è stata approvata con il 73% circa degli aventi diritto per testa. Prima dell’assemblea era stata annunciato l’accordo con Assicurazioni Generali per l’avvio di una partnership strategica e che include la sottoscrizione da parte di Trieste di una tranche riservata di aumento per 300 milioni.