di Vittorio Bellagamba

Fondata a Milano nel 1950 da Algernon Charles Holland per fornire soluzioni acustiche in risposta ai danni uditivi conseguenti alla guerra, oggi il Gruppo Amplifon è leader mondiale nel mercato retail delle soluzioni e dei servizi per l’udito, lavora per aiutare le persone a riscoprire tutte le emozioni dei suoni. Un importante programma di sviluppo della struttura retail si tradurrà nei prossimi mesi anche in un piano di assunzioni e Osvaldo Perfido (nella foto in basso), Italy HR Director di Amplifon ci ha detto quali sono le figure maggiormente richieste: "Amplifon è una realtà costantemente alla ricerca di nuovi profili che condividano i valori e la missione dell’azienda. Nel triennio 2019-2021, a livello globale, l’azienda ha lanciato un piano di 3.000 nuovi inserimenti, di cui l’80% riguarda i nostri professionisti dell’udito. Attualmente, in Italia le ricerche attive di personale coinvolgono proprio le due figure di riferimento: Audioprotesista e Responsabile Relazione Clienti. In tutto, parliamo di circa 35 posizioni entro la fine del 2020, di cui 25 per i soli Audioprotesisti, che vanno ad aggiungersi agli oltre 1.000 professionisti specializzati iscritti all’Albo nazionale che già collaborano con noi. Circa un quarto del totale di queste ricerche fa riferimento alle regioni del Centro Italia. In possesso di una Laurea Triennale in Tecniche Audioprotesiche e dopo aver completato la formazione sul campo grazie ad un tirocinio pratico professionalizzante, gli Audioprotesisti sono figure professionali complete, che sanno comprendere le necessità delle persone, accompagnandole con cura e know-how scientifico nel percorso di presa di consapevolezza dell’esistenza di soluzioni personalizzate per il proprio udito. Per il 2021, inoltre, prevediamo di inserire – sempre in Italia – ulteriori 100 Audioprotesisti e 30 Responsabili Relazione Clienti, di cui circa 15 destinati alle nostre filiali nelle regioni del Centro Italia. Parallelamente, abbiamo in corso anche ricerche per personale di sede: si tratta in tutto di oltre 15 ruoli, principalmente nelle funzioni Finance, Marketing, HR, Sales e IT. In linea generale, per queste figure ricerchiamo profili analitici con competenze digitali, prediligendo chi ha ottima padronanza della lingua inglese ed è disponibile a percorsi di crescita e di mobilità internazionale. Cerchiamo persone con learning agility, ovvero capacità di imparare ad adattarsi ad un contesto in continua evoluzione".

Parlando, invece, di formazione, ci può illustrare il vostro progetto di Academy?

"L’impegno di Amplifon nello stimolare percorsi di crescita e sviluppo delle competenze dei propri collaboratori è uno dei 3 pilastri strategici dell’azienda, e si traduce in un programma di formazione continuativo, innovativo e personalizzato. A livello globale, offriamo circa 400.000 ore di formazione all’anno – di cui 220.000 dedicate solo agli Audioprotesisti – per sviluppare tutte le competenze necessarie per fornire ai nostri clienti un’esperienza distintiva ed un servizio eccellente. Di queste, oltre 30.000 ore sono state erogate su tutto il territorio italiano, con un catalogo ibrido di formazione webinar, in aula e in filiale. Con queste premesse, Ampli-Academy – il nostro programma di formazione interno – si focalizza non solo sullo sviluppo di competenze tecniche specifiche, ma anche di competenze trasversali, relazionali e comportamentali, proponendo programmi ad-hoc".

Facendo un breve excursus generale su Amplifon, quali sono i programmi di sviluppo dell’azienda nel prossimo futuro? "Crescere fa parte del DNA di Amplifon e, di conseguenza, sarà l’imperativo al quale rispondere anche in futuro, sempre mettendo al centro l’eccellenza del servizio ai nostri clienti. Le esigenze dei nostri clienti sono in continuo mutamento, e per questo investiamo sempre più risorse per personalizzare ogni singola soluzione che proponiamo, in un percorso di affiancamento e cura che si basa su un protocollo certificato e oltre 70 anni di leadership globale".

Attualmente il Gruppo Amplifon detiene una quota superiore all’11% del mercato globale, è presente in ben 28 Paesi di cinque continenti diversi con oltre 11.000 punti vendita e più di 17.000 dipendenti e collaboratori in tutto il mondo. In Italia, dove è situato il suo headquarter conta circa 700 centri Amplifon, più di 3.000 punti di assistenza e oltre 1.000 Audioprotesisti di alto profilo professionale, con laurea e formazione medica continua (ECM). Il Gruppo è quotato nel segmento STAR di Borsa Italiana dal 2001 ed è entrato nel FTSE MIB Index a dicembre 2018.