MILANO

La tecnologia immobiliare (proptech) e il mondo bancario insieme. È il binomio nato dalla partnership tra Banca Generali e Homepal, start up fondata nel 2014 da Andrea Lacalamita, Fabio Marra, Monica Regazzi e da un gruppo di manager e imprenditori con l’obiettivo di trasferire il vantaggio della tecnologia al cliente offrendo l’opportunità ai privati di gestire in totale sicurezza e con grande risparmio la vendita, l’acquisto e l’affitto di immobili residenziali. Grazie all’esclusiva piattaforma digitale di Homepal, i banker della rete di Banca Generali, oltre alla consulenza per la gestione finanziaria – dagli investimenti alle coperture assicurative fino alla previdenza complementare – possono offrire, per quanto riguarda il patrimonio immobiliare, anche gli innovativi servizi di advisory immobiliare 3.0 con l’integrazione dei servizi di Homepal all’interno del modulo dedicato al Real estate della piattaforma di consulenza evoluta di Banca Generali.

Grazie all’accordo, infatti, Homepal – la prima agenzia immobiliare online in Italia e uno dei principali operatori proptech del Paese – affiancherà Banca Generali nel processo di gestione di tutte le fasi delle compravendite immobiliari: dalla valutazione in tempo reale degli immobili, grazie alla piattaforma basata sull’algoritmo di Homepal, alla definizione delle strategie commerciali fino alla gestione di tutte le pratiche burocratiche. Inoltre, per i clienti che desiderino vendere casa, Homepal ha sviluppato per Banca Generali Private il servizio ‘Venduto Garantito Excellence’, che permetterà di vendere casa in 45 giorni nelle principali città italiane.

Il servizio personalizzato, già disponibile sulla piattaforma dei consulenti di Banca Generali prevede nel dettaglio una prima fase di valutazione digitale dell’immobile con l’ausilio di un operatore dedicato e di big data. Homepal quindi gestisce tutto il marketing dell’annuncio impegnandosi a trovare un compratore nell’arco di 45 giorni.

Achille Perego