1 Il sondaggio SWG

Secondo un sondaggio SWG un partito di Conte otterrebbe dal 15 al 17 per cento, dietro alle Lega che si piazza al 21,8. Il Pd scenderebbe al 15,4, i grillini al 10. I voti contiani arrivani in parte dagli indecisi, in parte dai 5S (5 per cento) e dal Pd (4 per cento).

2 Il sondaggio Noto

Il sondaggio Noto diffuso dal nostro giornale la settimana scorsa assegnava a un possibile partito di Conte una forchetta intorno al 1213 per cento. Anche in questo caso a farne le spese sarebbero il Pd e i grillini. Quasi immutati i valori nel centrodestra.

3 I dem divisi

Nel Pd non tutti la pensano alla stessa maniera: ex renziani come Andrea Marcucci (nella foto) non disdegnerebbero una ricomposizione con Renzi, Zingaretti in fondo in fondo non rifiuterebbe le urne, gli attuali ministri non vogliono le dimissioni del premier.