Attimi di paura ieri alla Casa Bianca. Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump ha lasciato la sala stampa dopo pochi minuti dall’avvio della sua conferenza stampa. A richiamarlo un agente che gli ha sussurrato qualche parola e poi l’ha scortato fuori.

Trump è stato portato nello studio ovale. È rientrato in sala stampa dopo qualche minuto e ha ripreso il suo intervento, spiegando ciò che era accaduto. "C’è stata una sparatoria fuori alla Casa Bianca, ora è tutto sotto controllo – ha detto il presidente americano. Qualcuno è stato trasportato in ospedale. A sparare sono state le forze dell’ordine , il sospettato è stato colpito". Ha poi ringraziato i servizi segreti per il pronto intervento e ha detto che è stato trasferito nello studio ovale.

Ha anche aggiunto: "Non è detto che la sparatoria fosse legata a me". Resta il fatto che sono stati momenti di tensione e paura alla Casa Bianca. E che l’accaduto sarà chiarito già nella giornata di oggi.