Venerdì 21 Giugno 2024

Sorprende i ladri in casa poi ne uccide uno. Fermato un 48enne

Un trentenne di Catania ha ucciso un ladro e ferito un altro durante un tentativo di furto. È stato fermato con l'accusa di omicidio e tentato omicidio a Reggio Calabria.

Sorprende i ladri in casa poi ne uccide uno. Fermato un 48enne

Sorprende i ladri in casa poi ne uccide uno. Fermato un 48enne

Ha sorpreso i ladri in casa e li ha accoltellati: uno è morto mentre un altro è rimasto ferito. Adesso si trova in stato di fermo con l’accusa di omicidio e tentato omicidio. Questa la ricostruzione fatta da polizia e carabinieri, con il coordinamento della Procura di Reggio Calabria, su quanto accaduto lunedì in città, quando un trentenne di Catania, Alfio Stancampiano, è stato lasciato davanti all’ospedale Morelli, ed è morto subito dopo, da due persone che poi si sono allontanate velocemente a bordo di una Fiat Punto.

Le indagini hanno portato al ritrovamento, poco più tardi, della vettura parcheggiata agli imbarcaderi per la Sicilia di Villa San Giovanni. Le ricerche si sono così spostate sull’isola, dove è stato trovato un presunto complice della vittima, un 46enne anche lui di Catania, ricoverato nell’ospedale di Messina per ferite da taglio. Polizia e carabinieri, hanno quindi notificato un provvedimento di fermo emesso dalla Procura di Reggio Calabria nei confronti di un 48enne reggino, macellaio, accusato di omicidio e tentato omicidio.