Mercoledì 24 Luglio 2024

Sciopero dei treni, maxi disagi

Sciopero nazionale del personale ferroviario causa forti disagi: treni cancellati o in ritardo fino a 80 minuti a Roma e Milano. Trenitalia informa preventivamente i passeggeri, ma i problemi persistono.

Sciopero dei treni, maxi disagi

Sciopero dei treni, maxi disagi

Treni cancellati o in forte ritardo. Fino a 80 minuti. È il bilancio dello sciopero nazionale del personale di Trenitalia, Trenitalia Tper e Trenord, proclamato dalle organizzazioni sindacali di categoria. Un’agitazione partita alle 3 di domenia e chiusasi alle 2 di oggi.

Approfondisci:

Sciopero treni 6 e 7 luglio 2024: i servizi garantiti e cosa succede per i regionali

Sciopero treni 6 e 7 luglio 2024: i servizi garantiti e cosa succede per i regionali

Diversi convogli in partenza e in arrivo alla stazione Termini di Roma – sia regionali che Alta Velocità – sono stati soppressi. Altri hanno avuto tra i 30 e i 40 minuti di ritardo. Ancora peggio, se possibile, è andata alla stazione centrale di Milano dove le cancellazioni hanno interessato quasi la totalità dei treni Trenord e diversi Treni Regionali e AV. I ritardi accumulati sono arrivati fino a 80 minuti. Regolare invece il servizio deiconvogli di Italo.

Secondo una prima stima, per quanto riguarda Trenord, in Lombardia ha circolato soltanto il 20% dei treni totali previsti. Per ovviare ai disagi, a partire da sabato Trenitalia ha inviato oltre 75mila tra sms e mail per informare preventivamente i passeggeri sui possibili problemi derivanti dello sciopero. Il call center ha gestito una media di 1.500 telefonate l’ora, quasi il triplo rispetto a una domenica ordinaria.