Poche settimane fa Orietta Berti ha raccontato

che negli anni Settanta Playboy si fece avanti per averla come ragazza copertina. "Mi offrirono cifre da capogiro: ma chi le avrebbe sentite poi mia madre e mia suocera. Quando una rivista, negli anni 70, pubblicò una vignetta con una mia caricatura in barca accanto a un prestante bagnino, mia madre si arrabbiò con me. Cosa c’entro io, se non so nemmeno chi l’ha disegnato", ha spiegato l’usignolo di Cavriago

al Corriere della Sera.

Alla fine l’offerta per posare senza veli

fu declinata per non turbare gli equilibri familiari.