Riaperture: dal 26 aprile si torna al cinema (ImagoE)
Riaperture: dal 26 aprile si torna al cinema (ImagoE)

Roma, 23 aprile 2021 – La stretta sull’Italia si allenta. Da lunedì 26 aprile molte regioni passano in zona gialla. Regole e divieti meno severi, rispetto all’arancione e al rosso. I ristoranti aprono la sera, anche se solo all’aperto, la scuola torna in presenza, consentiti gli spostamenti anche tra regioni. Vediamo dunque con questa guida cosa si può fare (qui le regole per i bar).

L'indice Rt scende a 0.81: i dati delle regioni

Spostamenti

Dal 26 aprile sono consentiti gli spostamenti tra le regioni che si trovano in zona gialla e bianca. Inoltre, a tutti coloro che sono muniti di 'certificazione verde' o 'green pass', sono consentiti anche gli spostamenti tra regioni che si trovano in zona arancione o rossa. Il certificato attesta l’avvenuta guarigione da Covid-19, l’esito negativo di un tampone effettuato nelle 48 ore precedenti lo spostamento, o la vaccinazione.

Il bollettino Covid del 23 aprile

Visite ad amici e parenti

In zona gialla da lunedì 26 aprile è consentito un solo spostamento al giorno per visitare parenti o amici. Lo spostamento deve avvenire tra le ore 5 e le ore 22 e sarà consentito al massimo a quattro persone, oltre a quelle già conviventi nell’abitazione di destinazione. Nel conteggio delle quattro persone vengono esclusi i minorenni sui quali si esercita la responsabilità genitoriale e le persone disabili o non autosufficienti.

Dal decreto sparisce la riapertura nel weekend dei centri commerciali

Ristoranti e bar

Da lunedì 26 aprile in zona gialla riaprono i ristoranti a pranzo e a cena, ma “con consumo al tavolo esclusivamente all’aperto”. Così rende noto Palazzo Chigi.

Scuola

“Dal 26 aprile, fino alla fine dell’anno scolastico si torna in classe anche nelle scuole superiori. La presenza è garantita in zona gialla dal 70% al 100%”, informa Palazzo Chigi. Anche per le università “nelle zone gialle le attività si svolgono prioritariamente in presenza”.

Sport: piscine e palestre

Da lunedì nelle zone gialle è consentito lo svolgimento all’aperto di attività sportiva, anche di squadra e di contatto, come il calcetto. Rimane invece vietato l'uso degli spogliatoi. Le piscine all’aperto in zona gialla riaprono il 15 maggio, le palestre riaprono l’1 giugno.

Spettacoli e teatri

In zona gialla da lunedì 26 aprile tornano gli spettacoli aperti al pubblico a teatro, nelle sale da concerto, al cinema. Con le seguenti regole: gli spettacoli dovranno svolgersi prevedendo posti a sedere preassegnati, a distanza di un metro l’uno dall’altro. La capienza massima consentita è del 50% di quella massima e comunque non superiore a 500 spettatori al chiuso e 1000 all’aperto.