Giovedì 20 Giugno 2024

Biella, ragazza di 18 anni accusa malore in classe e muore

La giovane si era sentita male in aula all'istituto Bona. Trasportata in codice rosso in ospedale i medici non sono riusciti a salvarla

118

118

Biella, 31 gennaio 2023 - Tragedia a Biella, una studentessa di 18 anni, Asia D'Amelio, ha accusato un malore a scuola stamane ed è morta in ospedale di Ponderano nel pomeriggio. La giovane si era accasciata all'improvviso in nell'aula nell'istituto tecnico commerciale Eugenio Bona, nel centro di Biella. Era stata subito soccorsa dai compagni di classe e dai professori, che avevano allertato il 118. 

L'ambulanza medicalizzata giunta sul posto ha immediatamente trasportato la ragazza in ospedale in codice rosso, ma la giovane non ce l'ha fatta. Al momento non sono state rese note le cause del decesso. La giovane, residente a Vigliano Biellese con la famiglia, frequentava l'ultimo anno delle superiori. 

Secondo quanto è stato ricostruito Asia la mattina era andata a scuola come sempre, aveva seguito le lezioni ed era stata insieme ai suoi compagni. Una giornata normale poi il malore nel primo pomeriggio. La giovane è caduta a terra senza riprendere conoscenza. I soccorsi, giunti sul posto, hanno effettuato i primi tentativi per rianimarrla sul posto, poi la corsa al pronto soccorso, dove non è stato possibile salvarla. 

Sotto choc amici e compagni di classe, oltre che i familiari. In queste ore si stanno facendo diverse ipotesi sulle cause, tra cui la più probabile un'aneurisma, o un'altra patologia capace di causare un decesso immediato. La preside, Raffaella Miori, racconta: "Asia stava bene stamattina. Nulla faceva pensare a una tragedia. Siamo tutti distrutti. Domani è previsto l'intervento di uno psicologo a scuola per cercare di affrontare il lutto". 

Sulla pagina Facebook della scuola una nota: "Tutto il personale, le famiglie, gli allievi dell'istituto si uniscono al dolore della famiglia D'Amelio per l'improvvisa scomparsa di Asia. Ciao Asia, il tuo ricordo rimarrà sempre nei nostri cuori". Tanti anche i messaggi di cordoglio giunti all'Istituto da più parti.