È stata dura, ma dopo sei settimane di riconteggi delle schede, ce l’ha fatta. Lo sconosciuto maestro e sindacalista rurale di sinistra Pedro Castillo Terrones è passato delle lotte contadine del remoto nord-est peruviano a essere l’ospite per cinque anni della Casa de Pizarro, il palazzo presidenziale di Lima. L’annuncio con cui il Tribunale elettorale ha ufficializzato il successo ha un significato particolare, perché la cerimonia di insediamento (28 luglio) avverrà nel bicentenario dell’indipendenza.