Papa Francesco all’udienza generale: “Ancora non sto bene”. E non legge le catechesi

Il Pontefice in Aula Paolo VI si rivolge ai fedeli: “Con questa influenza la voce non è bella”. Martedì i medici gli hanno consigliato di annullare il viaggio a Dubai per il summit sul clima

Roma, 29 novembre 2023 – Papa Francesco è in Aula Paolo VI per l'udienza generale, ma ha deciso di non leggere la catechesi e di affidare il compito a un suo collaboratore, il monsignor Ciampanelli.

Papa Francesco entra nell'Aula Paolo VI
Papa Francesco entra nell'Aula Paolo VI

“Ancora non sto bene, con questa gripe (influenza in spagnolo, ndr) e la voce non è bella”, ha spiegato il pontefice ai tanti fedeli presenti che hanno accolto le sue parole con un lungo applauso.

Il Papa, che ha lasciato Santa Marta per raggiungere l'Aula Paolo VI, ha pronunciato le poche parole sul suo stato di salute con la voce un po’ affaticata. Poi ha passato la parola, sia per la lettura della catechesi sia per i saluti ai fedeli dei vari gruppi linguistici, a monsignor Filippo Ciampanelli della Segreteria di Stato.

Proprio per le sue condizioni, “pur essendo migliorato il quadro clinico generale di Francesco relativamente allo stato influenzale e all'infiammazione delle vie respiratorie”, martedì i medici hanno chiesto al “Papa di non effettuare il viaggio previsto per i prossimi giorni a Dubai, in occasione della 28esima Conferenza delle Parti per la Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici”.

“Papa Francesco ha accolto con grande rammarico la richiesta dei medici e il viaggio è dunque annullato. Permanendo la volontà del Papa e della Santa Sede di essere parte delle discussioni in atto nei prossimi giorni, saranno definite appena possibile le modalità con cui questa si potrà concretizzare”, ha riferito il portavoce vaticano, Matteo Bruni.