Lisbona, 25 luglio 2020 - Una nuova mascherina "capace di disattivare il virus SarsCoV-2" è stata messa a punto in Portogallo. La 'MOxAd-Tech' sarebbe in grado di neutralizzare il Coronavirus, come dimostra "il successo delle prove realizzate dall'Istituto di Medicina molecolare di João Lobo Antunes", anche nel caso i batteri siano entrati in contato con il tessuto della mascherina. 

La nuova mascherina è tessuto e riutilizzabile, ed è la prima capace di disattivare il Covid completamente grazie uno speciale nuovo rivestimento che, secondo i ricercatori, "neutralizza il virus nell'evenienza di un contatto con la tela, un effetto che rimane attivo fino a 50 lavaggi", offrendo così un elevato livello di protezione addizionale. 

La ditta che la produce (ma il progetto è una collaborazione tra pubblico e privato), dopo l'ok delle autorità sanitarie portoghesi, si legge sul giornale "Publico", l'ha già messa in vendita per 10 euro, ed è possibile ordinarla online sul sito mo-online.com.