Il leader di Azione Carlo Calenda etichetta come "velleitarie" le ipotesi

di un secondo mandato

di Sergio Mattarella

al Quirinale oppure l’elezione di Silvio

Berlusconi. "Il Mattarella bis è velleitario perché Mattarella non lo vuole fare, ed è velleitaria l’idea del centrodestra che

Berlusconi possa diventare presidente

della Repubblica

di un Paese dove metà

dei cittadini hanno

un rapporto molto conflittuale con la sua figura", sottolinea Calenda nel corso della presentazione della “giunta capitolina ombra“ nella sede della stampa estera. "Salvini deve chiarire questa posizione – aggiunge – non può dire nei giorni che incontra

Berlusconi che voterà per lui e negli altri giorni far capire che serve un altro nome: è arrivato

il momento di chiudere questa storia".