Si terrà oggi in carcere l’interrogatorio di garanzia di Giovanni Limata ed Elena Gioia, i fidanzatini di Avellino hanno portato a termine l’omicidio di Aldo Gioia, 53 anni, il papà di Elena, 18 anni, che si opponeva alla loro relazione. Ma agli agenti della Squadra Mobile di Avellino ai quali ha reso piena confessione, il 23enne avrebbe dichiarato che il piano per sterminare l’intera famiglia, con l’uccisione anche della madre e della sorella della giovane, sarebbe stato studiato e voluto da Elena.