Diego Armando Maradona è morto il 25 novembre scorso poco dopo aver compiuto 60 anni. L’ex calciatore di Boca Juniors, Barcellona e Napoli, campione

del mondo nel 1986

con la maglia della sua Argentina, il 2 novembre era stato ricoverato d’urgenza in una clinica

di La Plata, ufficialmente a causa di un crollo emotivo. Successivamente è trasferito a Buenos Aires, dove, il 4 novembre, subisce una delicata operazione al cervello

per la rimozione di un ematoma subdurale

di origine traumatica.

Rientrato nella sua casa

di Tigre per un lungo periodo di convalescenza e di riabilitazione dopo

la buona riuscita dell’intervento, Maradona muore improvvisamente per un edema polmonare

acuto conseguente

a insufficienza cardiaca.