11 apr 2022

"Ho inventato la caccia ai serial killer. E tutto quell’orrore mi ha quasi ucciso"

Intervista all'ex agente Fbi John E.Douglas, la rivoluzione del ’profiling’ e una vita da film: sono finito in coma per il troppo lavoro. "Charles Manson era un vero manipolatore. Oggi i criminali sono facilitati: cercano le prede sul web"

alessandro belardetti
Cronaca
featured image
John E.Douglas, 76 anni, ha rivoluzionato all'Fbi la caccia ai serial killer

Ci sono persone al mondo, poche, che cambiano il corso della storia. Lui, John E. Douglas – l’uomo che sussurra ai serial killer – è una di queste. L’agente Fbi in pensione, oggi 76enne, ha inventato il termine ‘serial killer’ scoprendo negli anni ’70-’80, l’età dell’oro della criminologia in America, che molti delitti erano collegati. Ha dato così il via al profiling dei criminali, per trovare le costanti dietro ogni devianza. Conta migliaia di casi risolti grazie alla sua intuizione rivoluzionaria, oltre a decine di best seller – a cominciare dall’esordio cult Mindhunter da cui è tratta la serie tv Netflix – e ha ispirato la saga di Hannibal Lecter. La sua caccia agli psicopatici si basava su una semplice regola: per capire un killer, bisogna studiarne il metodo. Così iniziò ad andare nelle prigioni a intervistare i peggiori delinquenti del mondo, da Charles Manson a Ed Gain (il killer di Psycho), dal Figlio di Sam a John Wayne Gacy, per farsi raccontare il modus operandi dell’orrore. Quali sono i tratti comuni dei serial killer? "Tutti, senza eccezioni, provengono da una famiglia disfunzionale dove c’è stato un abuso da parte di uno o entrambi i genitori. Sono cresciuti senza amore. Un aspetto ricorrente dei bambini, che poi da adulti sono diventati assassini, è la violenza verso gli animali. In classe sono dirompenti, sono autori o vittime di bullismo. Di solito il primo crimine non è un omicidio, ma un reato legato all’esibizionismo. L’Fbi usa lo schema del ‘triangolo omicida’ tra infanzia e adolescenza: passione per gli incendi, frequenti pipì a letto e violenza sugli animali. Poi i desideri di manipolazione, dominio, controllo". Quanti serial killer sfuggono alla polizia? "In una ricerca fatta negli anni ’80 ho stimato che in circolazione ce n’erano dai 35 ai 50. Più recentemente negli Usa ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?