Davide Casaleggio (LaPresse)
Davide Casaleggio (LaPresse)

Roma, 6 settembre 2018 - Un nuovo attacco hacker è stato compiuto ai danni della piattaforma Rousseau del Movimento 5 Stelle. Rogue0, il pirata informatico che lo scorso anno è entrato illegalmente nel sistema operativo del Movimento, è tornato in azione e poche ore fa ha condiviso sul suo profilo Twitter alcuni link che conducono a un sito, dove sarebbero stati pubblicati dati sensibili e relativi al database della piattaforma. Proprio oggi sulla piattaforma sono in programma alcune votazioni, come le 'regionarie' per la scelta del candidato alla presidenza della regione Abruzzo e il voto per eleggere il nuovo membro del collegio dei proboviri del Movimento 5 stelle". 

Uno dei link pubblicati dal pirata informatico rimanderebbe a una lista di donazioni effettuate lo scorso luglio con tanto di nomi, cognomi, importi e email dei donatori. Un altro condurrebbe a una lista di tabelle presenti all'interno del database. In un altro tweet l'hacker pubblica quello che secondo l'esperto informatico Davide Puente potrebbe essere "il probabile username dell'amministratore del database".

"Ovviamente non possiamo avere la controprova, ma le tabelle pubblicate fanno sospettare che non stia bluffando", scrive su Twitter Marco Canestrari, blogger ed ex dipendente della 'Casaleggio Associati'. 

Intanto il Garante della privacy ha dichiarato di aver avviato le prime verifiche sul caso al fine di valutare quali siano le cause - e se siano le stesse riscontrate in passato - dell'attacco informatico alla piattaforma.