30 gen 2022

Giuramento giovedì poi subito al lavoro

Accadrà giovedì. Nel giorno del giuramento il Capo dello Stato raggiunge la Camera. Al suo arrivo, accompagnato dai presidenti di camera e Senato, fende il Transatlantico dove sono schierati gli assistenti parlamentari in alta uniforme. In Aula lo attendono senatori, deputati, delegati regionali, presidente del Consiglio e governo. Aperta la seduta, è invitato a pronunciare la fomula solenne: "Giuro di essere fedele alla Repubblica e di osservarne lealmente la Costituzione". Dopo 21 salve di cannone e gli onori militari nella piazza di Montecitorio, il Capo dello Stato si reca all’Altare della Patria, dove rende omaggio al Milite ignoto. Subito dopo, scortato dai Corazzieri a cavallo, raggiunge il Quirinale.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?