Sì, sempre in zona gialla. Potremo allenarci tranquillamente all’aperto, praticando body building o sedute di ginnastica. E sono tantissime le società sportive che in questi giorni hanno ripreso a fare allenamento con i ragazzi nei prati, vale ad esempio per le arti marziali come karate e judo. Nauralmente, osservando tutte le regole di sicurezza, a partire da quella del distanziamento.

Il secondo tempo scatterà dal primo giugno, quando potremo tornare a praticare il nostro sport preferito in palestra. Da quella data, stabilisce infatti il decreto riaperture, saranno "consentite le attività di palestre in conformità ai protocolli e alle linee guida adottati dalla presidenza del Consiglio dei ministri-Dipartimento per lo sport, sentita la Federazione medico sportiva italiana (FMSI), sulla base di criteri definiti dal comitato tecnico-scientifico". Per gli amanti della piscina, infine, da segnare sul calendario la data del 15 maggio. Sempre in zona gialla saranno consentite le attività degli impianti all’aperto.